Nobel per la fisica a cosmologo Peebles e astronomi Mayor e Queloz

Nobel per la fisica a cosmologo Peebles e astronomi Mayor e Queloz
8 ottobre 2019

Il premio Nobel per la fisica è stato assegnato a James Peebles per le sue “scoperte teoriche nella cosmologia fisica” e congiuntamente a Michel Mayor e Didier per “la scoperta di un esopianeta in orbita attorno a una stella simile al sole”. “Quest’anno il premio Nobel per la fisica ricompensa una nuova comprensione della struttura e e della storia dell’universo e la prima scoperta di un pianeta che orbita intorno a una stella simile al sole fuori da sistema solare” ha scritto su Twitter il comitato Noble dell’Accademia svedese delle scienze.

Il comitato ha premiato James Peebles per le sue intuizioni nella cosmologia fisica che hanno arricchito la ricerca e posto le basi per una trasformazione della cosmologia negli ultimi cinquant’anni, da ipotesi a scienza. Il suo quadro teorico, sviluppato fin da metà degli anni Sessanta, è il fondamento delle nostre idee contemporanee sull’universo, secondo gli esperti che l’hanno scelto. “Usando i suoi strumenti e i suoi calcoli teorici, James Peebles è stato capace di interpretare queste tracce dell’infanzia dell’universo e scoprire nuovi processi fisici” si legge nel comunicato del comitato.

A ottobre 1995, Michel Mayor e Didier Queloz “annunciarono la prima scoperta di un pianeta al di fuori del nostro sistema solare, un esopianeta, in orbita attorno a una stella di tipo solare nella nostra galassia, la Via Lattea. All’Osservatorio dell’Alta Provenza, nel sud della Francia, furono in grado di vedere il pianeta 51 Pegasi b, una palla gassosa paragonabile al più grande gigante gassoso del sistema solare, Giove”. “Questa scoperta ha avviato una rivoluzione in astronomia e da allora sono stati trovati oltre 4.000 esopianeti nella Via Lattea. Strani nuovi mondi vengono ancora scoperti, con un’incredibile ricchezza di dimensioni, forme e orbite”.

Leggi anche:
Linate Air Show 2019, spettacolo e acrobazie nel cielo di Milano

“I vincitori di quest’anno hanno trasformato le nostre idee sul cosmo. Mentre le scoperte teoriche di James Peebles hanno contribuito alla nostra comprensione di come si è evoluto l’universo dopo il Big Bang, Michel Mayor e Didier Queloz hanno esplorato il nostro angolo di cosmo alla ricerca di pianeti sconosciuti. Le loro scoperte hanno cambiato per sempre la nostra concezione del mondo” afferma il comitato Nobel. Il canadese James Peebles, nato nel 1935, ha lavorato all’università statunitense di Princeton, Michel Mayor, svizzero di Losanna, classe 1942, lavora all’Università di Ginevra, mentre Didier Queloz, anche lui svizzero, è nato nel 1966 e lavora all’università di Ginevra a a Cambridge.

Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it



Commenti