Pole position di Raikkonen, Vettel parte secondo

Pole position di Raikkonen, Vettel parte secondo
Il pilota della Ferrari, Kimi Raikkonen
1 settembre 2018

Prima fila tutta Ferrari sul filo dei millesimi al Gp d’Italia, quattordicesima prova del mondiale di F1 in programma domani sui circuito di Monza. Tutto nell’ultimo giro con Kimi Raikkonen che conquista la pole position numero 20 nella storia della Ferrari. Dopo diciotto anni la prima fila di Monza è tutta rossa. Dopo otto anni la rossa torna in pole. Il finlandese stacca il tempo record di 1’19″119 davanti all’altra Ferrari di Sebastian Vettel staccata di una manciata di millesimi (1’19″280). Seconda fila per le Mercedes di Hamilton (1’19″294) e Bottas (1’19″656). Poi a seguire la Red Bull di Verstappen (1’20″615) e la Haas di Grosjean (1’20″936). A seguire la Renault di Carlos Sainz, la Force India di Ocon, la Toro rosso di Gasly e la Williams di Stroll.

Leggi anche:
Delio Rossi a un passo dal ritorno nel Palermo

RAIKKONEN Qualifica straordinaria per Kimi Raikkonen al Gp d’Italia. Pole e giro record fermando il cronometro a 1:19.119. “Non potevo scegliere un posto migliore per tornare in pole position. Nel Gran Premio di casa, davanti ai nostri tifosi – ha detto il finlandese commentando le qualifiche – Speriamo che tutto vada liscio domani per chiudere nella stessa posizione. Abbiamo fatto un grande lavoro. I nostri tifosi sono sempre dalla nostra parte e vedere questo pubblico, colorato di rosso è una grande cosa. Speriamo che domani vada bene esattamente come oggi”. Poi analizza il suo giro record: “Forse nella seconda chicane è stato complicato ma è stato sufficiente per la pole”. Domani c’è ottimismo: “Tutto finora è filato liscio, speriamo che domani si ripeta perché è solo metà del lavoro. Domani è la prova più importante”.

Leggi anche:
Le Atp Finals a Torino, montepremi record di 14,5 milioni di dollari

VETTEL E’ un Sebastian Vettel contrariato quello che analizza la seconda posizione dalla quale partirà nel Gp d’Italia in programma domani a Monza. “E’ stato bellissimo vedere tutto questo sostegno per noi – ha detto il tedesco – È un ottimo risultato per il team anche se non sono contento del mio ultimo tentativo. A Monza si cerca sempre il gioco di scia però onestamente non so se sia stato decisivo. Il mio giro non è stato perfetto, non posso dire nulla. Evidentemente Kimi è stato più veloce di me”. Poi, analizzando il giro aggiunge: “Non è stato un giro pulito, meglio in altri giri. Ho perso un po’ ovunque a parte l’ultimo settore”.

Leggi anche:
Inzaghi, finale meritata e bellissimo traguardo

HAMILTON Lewis Hamilton rende gli onori alla Ferrari per la prima fila tutta rossa del Gp d’Italia di F1. “La Ferrari ha fatto un giro fantastico – ha detto il britannico – sono state davvero forti. Noi abbiamo fatto un grande week end e continueremo a dare tutto anche domani. Stiamo lavorando il più possibile per fare la differenza e siamo comunque vicini. Sapevamo che questo week end loro avevano il passo migliore. E’ stata la stessa distanza avuta in tutto il week end. I miei due tentativi non sono stati male ma non è servito”. Domani sarà battaglia: “Una battaglia così serrata ci sta spingendo tutti al limite. Vale per noi ma anche per loro. E’ il sale di questo sport”.

 

Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it



Commenti