Una squadra olimpica di rifugiati a Tokyo 2020

Una squadra olimpica di rifugiati a Tokyo 2020
10 ottobre 2018

Ci sarà anche una squadra olimpica di rifugiati ai Giochi Olimpici del 2020 a Tokyo. La decisione è stata presa dai membri della riunione del Comitato Olimpico Internazionale (Cio) nella loro 133a sessione in corso a Buenos Aires.

Questa iniziativa si basa sull’impegno del CIO a svolgere il suo ruolo nell’affrontare la crisi globale dei rifugiati ed è l’ennesima opportunità per continuare a inviare un messaggio di solidarietà e speranza a milioni di rifugiati e sfollati nel mondo. I membri della Sessione del CIO hanno chiesto alla Solidarietà olimpica di stabilire le condizioni per la partecipazione e definire la procedura per l’identificazione e la selezione della squadra in stretta collaborazione con i Comitati olimpici nazionali (NOC), le Federazioni internazionali (FI), il Comitato Organizzatore di Tokyo 2020 e l’Ufficio dell’Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati (UNHCR).

Leggi anche:
Marquez: "Primo match ball a Motegi"

Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it



Commenti