Teatro Massimo #invasionidigitali. La carica degli smartphone

2 maggio 2014

Domenica 4 maggio dalle 10 alle 16 il Teatro Massimo sarà protagonista di una nuova iniziativa patrocinata dall’Assessorato Regionale dei Beni Culturali e dell’Identità Siciliana riservata a tutti i possessori di smartphone o tablet che potranno “invadere” il Teatro e poi condividere la loro esperienza di visita sui social network. Le #invasionidigitali (#digitalinvasion) sono il risultato di un progetto diffuso a livello nazionale rivolto a diffondere la cultura digitale e l’utilizzo degli open data per l’utilizzo del web e dei social media al fine di realizzare progetti innovativi rivolti alla co-creazione di valore culturale oltre che alla promozione e diffusione della cultura.

“Il Teatro Massimo” – sottolinea il commissario straordinario prefetto Fabio Carapezza Guttuso – “conferma ancora una volta la propria vocazione a creare nuove forme di divulgazione e contatto con il pubblico, in linea con le più recenti disposizioni del Ministero dei Beni e delle Attività culturali e del Turismo”.

Il Mibact e la Regione Siciliana hanno concesso alle #invasionidigitali, per la prima volta in Italia, la possibilità di far scattare ai partecipanti delle “invasioni” foto con i propri smartphone o tablet (è vietato l’uso di macchine fotografiche e altra attrezzatura professionale) da destinare esclusivamente all’utilizzo sui social network. Le “invasioni digitali”, che nel 2013 ha messo online oltre diecimila opere d’arte in 22.900 tweet e 7.345 foto scattate su Instagram, si svolgono quest’anno in tutta Italia dal 24 aprile al 4 maggio con oltre 200 invasioni in programma

Leggi anche:
Dopo "L'Amore gigante", torna Gianna Nannini e fa "La differenza"
Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it



Commenti