Caso pandoro Balocco, Ferragni chiede scusa: “Ho sbagliasto”

18 dicembre 2023

La celebre imprenditrice Chiara Ferragni ha recentemente affrontato una controversia con l’Agcm (Autorità garante della concorrenza e del mercato) a causa di presunte irregolarità nella comunicazione legata alle sue attività commerciali e di beneficenza. In risposta alle accuse e per chiarire la sua posizione, Ferragni ha condiviso un video su Instagram, esprimendo profondi rimorsi e annunciando azioni concrete per rimediare all’errore.

Nel video, l’influencer ha dichiarato che ha sempre creduto che coloro che sono più fortunati abbiano una responsabilità morale nei confronti del bene comune. Ha sottolineato che questi valori sono stati trasmessi alla sua famiglia e vengono insegnati anche ai suoi figli. Ferragni ha riconosciuto di aver commesso un errore di comunicazione e ha espresso la volontà di correggerlo. E così come gesto concreto per rimediare all’errore, ha annunciato la donazione di 1 milione di euro al Regina Margherita per sostenere le cure dei bambini. Questa donazione è stata presentata come un impegno a dare concretezza al suo desiderio di fare del bene e ad assumersi la responsabilità dei suoi errori.

Separazione tra beneficenza e attività commerciali

Ferragni ha riconosciuto che, nonostante la buona intenzione, ha commesso un errore collegando la comunicazione delle sue attività commerciali a quelle di beneficenza. Ha annunciato l’intenzione di separare, da ora in poi, le attività di beneficenza da quelle commerciali per evitare equivoci. Ha dichiarato inoltre la sua intenzione di impugnare il provvedimento dell’Agcm, sostenendo che lo ritiene sproporzionato e ingiusto. Ha espresso la speranza che la sanzione definitiva sia inferiore a quella decisa dall’Agcm, e nel caso in cui ciò accada, la differenza verrà aggiunta al milione di euro destinato alla donazione.

Leggi anche:
Muccino sul nuovo film: racconto una Palermo mai vista al cinema

Ferragni ha concluso il suo intervento ribadendo il suo rimorso per l’errore commesso e ha espresso il desiderio che da questa situazione possa generarsi qualcosa di costruttivo e positivo. Si è impegnata a monitorare l’utilizzo della somma donata all’ospedale Regina Margherita e a fornire aggiornamenti periodici sulla situazione. Insomma, Ferragni sembra affrontare apertamente le critiche, assumendosi la responsabilità dei suoi errori e cercando di trasformare questa controversia in un’opportunità per contribuire positivamente alla società.

Segui ilfogliettone.it su facebook
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it


Commenti