Francia, scarcerato l’ex brigatista Maurizio Di Marzio

Francia, scarcerato l’ex brigatista Maurizio Di Marzio
Maurizio Di Marzio
20 luglio 2021

E’ stato scarcerato, ed è in libertà sotto controllo giudiziario, l’ex brigatista Maurizio Di Marzio, l’ultimo dei dieci ex terroristi di estrema sinistra riparati in Francia, per i quali l’Italia ha richiesto l’estradizione.

Di Marzio era sfuggito all’arresto durante l’operazione “Ombre rosse” avvenuta a Parigi alla fine dello scorso aprile, sperando di arrivare alla prescrizione, scattata il 10 maggio. Ieri è stato però arrestato in base a un provvedimento depositato l’8 luglio dalla Corte d’Assise di Roma, secondo il quale la pena non è ancora prescritta. L’ex esponente delle Brigate Rosse, si trova ora in libertà sotto controllo giudiziario: non può uscire dal territorio francese, gli è stato ritirato il passaporto ed ha l’obbligo di firma in un commissariato di Parigi.

“La Procura generale ha notificato al signor Di Marzio la richiesta di estradizione e il mandato di cattura europeo” emesso dall’Italia nei suoi confronti, e poi l’ex militante di estrema sinistra è stato posto sotto controllo giudiziario, ha precisato una fonte. A Maurizio Di Marzio è stato vietato di lasciare la Francia e gli è stato chiesto di “consegnare i suoi documenti di identità e di presentarsi alla stazione di polizia due volte al mese”, ha aggiunto la stessa fonte.

Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it

Leggi anche:
Tokyo2020, nuoto: staffetta 4X100 mista, l'Italia è di bronzo


Commenti