Gp Bahrain, vince Hamilton dopo la grande paura Grosjean

Gp Bahrain, vince Hamilton dopo la grande paura Grosjean
Lewis Hamilton
29 novembre 2020

Lewis Hamilton vince il GP del Bahrain a Sakhir, terzultima tappa del mondiale di Formula 1. Il britannico della Mercedes, alla 93esima vittoria in carriera, chiude davanti alle due Red Bull di Max Verstappen e Alexander Albon. Male le Ferrari che chiudono la gara entrambe da doppiate: 10° posto per Charles Leclerc, 13° Sebastian Vettel. Una gara caratterizzata dal terribile incidente da Grosjan andato a sbattere al via. La vettura si è spezzata in due e incendiata con il pilota francese uscito miracolosamente indenne dalle fiamme. Come se non bastasse alla seconda ripartenza il ribaltamento di Stroll (contatto tra la posteriore destra del canadese e l’anteriore sinistra di Kvyat) ha portato per le lunghe la disputa che ancora una volta vede trionfare l’uomo dei record, il Re Nero, giunto alla 93esima vittoria in F1.

Verstappen si è dovuto accontentare del secondo gradino dal quale, non fosse stato per un guaio subito a pochi giri dalla fine, avrebbe osservato il messicano Sergio Perez. A conquistare l’ultimo gradino del podio è stata un’altra Red Bull, quella di Alexander Albon che ha sfruttato motore rotto (ed in fiamme) della Racing Point per conquistare il secondo podio della stagione (il primo nel GP del Mugello a settembre, ndr). A punti sì, ma prestazione da dimenticare ancora una volta per la Ferrari che acciuffa un solo punto con il monegasco al termine di una gara da rivedere. Tre pit stop per Charles, gli stessi del compagno di box Vettel che ha visto vanificarsi il gran lavoro del fine settimana con un tredicesimo posto. Nella prossima settimana Bahrain bis con il Gp di Sakir.

HAMILTON

Leggi anche:
Danimarca-Russia 4-1: i russi eliminati

“Sicurezza? Immagini davvero scioccanti da vedere. Quando si sale in macchine tutti sappiamo che corriamo dei rischi. Io rispetto il pericolo, che è parte integrante di questo sport. Terrificante vedere immagini come quelle”. E’ l’incidente di Romain Grosjean a catalizzare l’attenzione del Gp del Bahrain nelle dichiarazioni di Lewis Hamilton non appena ha vinto il suo 93esimo Gp in carriera. “Quando sei nell`abitacolo e succedono cose come quelle è tremendo – continua – Sono grato che l`halo abbia funzionato. Le barriere hanno tagliato a metà la macchina. Poteva andare molto peggio. Questo è sport pericoloso. Siamo in pochi a poter spingere fino al limite. Quello che è accaduto oggi dimostra quanto la FIA sia stata sul pezzo per garantire la sicurezza”. Sulla sua vittoria dice: “A livello fisico è stato impegnativo. Rifare la partenza dopo la sosta non è semplice. Ho dovuto ritrovare la concentrazione, è stato complicato. Le Red Bull oggi erano veloci, ho dovuto spingere per tenerle lontane. Questa pista è impegnativa a livello fisico. Ho cercato di rispondere quando era necessario. Non sapevo cosa sarebbe successo alla fine con la Safety Car. Sono grato ai nostri strateghi. Poter ottenere un altro risultato come questo è un privilegio”.

Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Leggi anche:
Ucraina-Austria 0-1, Baumgartner regala ai suoi l'Italia

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it



Commenti