Iniziato a Osaka il vertice dei G20. Commercio, sicurezza e clima in agenda

28 giugno 2019

Con la consueta foto di gruppo si è aperto oggi il vertice del G20 a Osaka, in Giappone. Una riunione che vede i leader mondiali costretti a trovare una sintesi su una serie di temi cruciali, in particolare il commercio, la sicurezza internazionale, i cambiamenti climatici. Il primo dibattito tra i venti capi di Stato e di governo vede come tema principale l’economia digitale, con il presidente degli Stati Uniti Donald Trump e il presidente cinese Xi Jinping chiamati a confrontarsi sul tema, che ha sullo sfondo le tensioni tra i due rispettivi Paesi sul gigante delle telecomunicazioni Huawei.

Il vertice ufficiale è stato preceduto, come di consueto, da alcuni incontri bilaterali. Trump ha visto il primo ministro giapponese Shinzo Abe, il premier indiano Narendra Modi, la cancelliera tedesca Angela Merkel e il presidente russo Vladimir Putin, con cui – ha detto – intrattiene relazioni “molto buone”. Con Abe, Trump ha concordato di imprimere un’accelerazione al negoziato bilaterale sul commercio, rafforzando un’alleanza tra Washington e Tokyo che già oggi ha definito robusta. Durante il suo incontro con Merkel, invece, il presidente Usa ha invece fatto un cenno al secondo round del dibattito tra i candidati alla nomination democratica per le elezioni presidenzali negli Stati Uniti. “Ho appena visto in televisione che i democratici intendono dare un’assistenza sanitaria del 100% agli immigrati illegali”, ha commentato rivolgendosi alla cancelliera tedesca. “Non so se l’hai visto, non è stato molto eccitante, posso dirti … quindi non vedo l’ora di passare del tempo con te piuttosto che guardare” la televisione.

Leggi anche:
Spielberg fa rivivere "West Side Story". Dal 23 dicembre

Da parte sua, secondo quanto si legge sulla stampa locale, il presidente cinese Xi Jinping ha partecipato a un meeting informale dei paesi Brics, con Brasile, Russia, India, Cina e Sudafrica. Durante la riunione, il presidente russo Vladimir Putin, che dovrà incontrare Trump in giornata, ha ricordato la necessità di lavorare insieme per “stabilizzare” i prezzi dell’energia. Xi ha anche incontrato il segretario generale dell’Onu, Antonio Guterres, con il quale ha discusso delle tensioni in Medio Oriente e nel Golfo. “Mi auguro che si riducano le tensioni che sono negative per tutti” e che al G20 di Osaka si riescano a compiere “concreti progressi” su questo fronte, ha dteto da parte sua il primo ministro Giuseppe Conte in un’intervista della vigilia al quotidiano giapponese Yomiuri Shimbun, a proposito delle tensioni commerciali tra Usa e Cina. Al termine di un incontro preliminare al summit di oggi, Conte si è appartato con il premier olandese Mark Rutte, con il quale ha discusso il caso della nave Sea Watch. askanews

Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it



Commenti