L’Atalanta continua a volare, Lazio battuta 3-1

L’Atalanta continua a volare, Lazio battuta 3-1
6 maggio 2019

Continua il volo della Dea che vince all’Olimpico e infila il decimo risultato utile consecutivo (7 vittorie e 3 pareggi) imponendosi in rimonta per 3-1 sulla Lazio e avvicinando il sogno Champions League. Ora l’Atalanta è quarta con 62 punti, 1 solo in meno dell’Inter e 4 in più della Roma, impegnata alle 18 contro il Genoa a Marassi. Pesante sconfitta invece per i biancocelesti, fermi a quota 55 in ottava posizione, che vedono svanire al 99,9% le possibilità di entrare nell’Europa più nobile. Alla squadra di Inzaghi, che svanisce dopo un inizio promettente, resta comunque ancora l’opportunità di andare in Europa League, o tramite il campionato o vincendo la finale di Coppa Italia del 15 maggio proprio contro i nerazzurri di Gasperini.

La partita comincia bene per i padroni di casa che sbloccano il match dopo tre minuti: pallone vagante in area, ci arriva Caicedo che tocca per Parolo, tiro di sinistro e Gollini battuto. Passano 10 minuti e Immobile potrebbe raddoppiare con una gran botta dal limite di destro ma il portiere ospite devia in tuffo. Con il passare dei minuti però i bergamaschi crescono e al 17′ si fanno pericolosi per la prima volta con Zapata che conclude alto su cross di Castagne; al 22′ l’attaccante colombiano si fa perdonare firmando il 22° gol stagionale in Serie A intervenendo in area su un tiro di Freuler e battendo Strakosha di destro. Alla mezz’ora grande giocata di Gomez che serve un pallone d’ora a Ilicic che spreca mandando a lato da ottima posizione.

I nerazzurri partono forte nella ripresa e con Ilicic sfiorano il vantaggio. Lo sloveno salta Bastos in area e tira di destro, spettacolare intervento del portiere biancoceleste che salva la sua porta. Al 12′ il vantaggio arriva davvero: errore di Wallace che regala palla a Gomez, l’argentino arriva davanti al portiere, perde l’attimo per il tiro, si decentra ma è bravo a servire l’accorrente Castagne che insacca praticamente a porta vuota. L’Atalanta è padrona del campo e alla mezz’ora arriva anche il terzo gol. Angolo del ‘Papu’ e il difensore della Lazio Wallace fa gol nella sua porta nel tentativo di anticipare Djimsiti. La partita praticamente finisce qui perché i padroni di casa non hanno più la forza di reagire e l’Atalanta gestisce comodamente il match fino al triplice fischio di Calvarese.

Leggi anche:
Colpo Spal a Bergamo, vince 2 a 1 contro l'Atalanta
Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it



Commenti