Mattarella indice elezioni Csm: toghe votano 18 e 19 settembre

27 giugno 2022

I magistrati voteranno il 18 e il 19 settembre per eleggere i nuovi 20 consiglieri togati del Csm. A indire le elezioni dell’organo di autogoverno è stato il presidente della Repubblica Sergio Mattarella, nella sua qualità di presidente del Consiglio superiore della magistratura. “In attuazione di quanto previsto dagli articoli 18, 21 e 30 della legge 24 marzo 1958, n. 195, il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, nella sua qualità di Presidente del Consiglio Superiore della Magistratura, ha oggi indetto per i giorni 18 e 19 settembre 2022 la elezione dei suoi venti componenti magistrati”, informa il Quirinale in una nota.

“Contestualmente – aggiunge – il Capo dello Stato ha invitato il Presidente della Camera dei Deputati a provvedere, d`intesa con il Presidente del Senato della Repubblica, alla convocazione del Parlamento in seduta comune per la elezione dei dieci componenti di designazione parlamentare dello stesso Consiglio Superiore, informando di ciò il Presidente del Senato della Repubblica, il Vice Presidente del Consiglio Superiore della Magistratura in carica e il Ministro della Giustizia”.

Segui ilfogliettone.it su facebook
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it
Leggi anche:
Giudice Usa verso diffusione parte mandato perquisizione Trump


Commenti