Uccide il padre e tenta il suicidio nel Nisseno

7 ottobre 2017

Ha ucciso il padre poi ha tentato il suicidio ed e’ stato ricoverato in prognosi riservata. E’ accaduto a Barrafranca in provincia di Caltanissetta. I militari della Compagnia Carabinieri di Piazza Armerina, hanno trovato morto all’interno di un’abitazione Salvatore Spataro, pensionato di 68 anni, incensurato, ucciso a colpi d’arma da fuoco e, ferito il figlio Giuseppe di 34 anni, anch’egli incensurato. Da una prima ricostruzione dei fatti si e’ potuto riscontrare che il figlio, intorno alle 12.30, ha esploso un colpo di fucile semiautomatico calibro 12 contro il padre colpendolo al torace per poi rivolgere contro se stesso l’arma esplodendo altri due colpi all’addome e alla mandibola. Personale del 118 lo ha trasportava presso l’Ospedale Sant’Elia di Caltanissetta dove attualmente si trova ricoverato al reparto di rianimazione in prognosi riservata. La salma, invece, e’ stata posta a disposizione dell’Autorita’ Giudiziaria.

 

Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it

Leggi anche:
Scoperto traffico illecito di rifiuti verso la Bulgaria


Commenti