Asia Argento “opera d’arte vivente”, tatuata da Marco Manzo

Loading the player...
20 dicembre 2018

Tra le modelle tatuate esposte come “opere d’arte viventi” per la chiusura della mostra “Marco Manzo” al Complesso del Vittoriano-Ala Brasini a Roma, c’era anche Asia Argento. In un video si vede l’attrice e regista mentre Manzo la tatua sulla schiena. “Sapete cosa provo ora? – dice Asia in inglese – provo piacere. Sapete perché? Perché sono la prima donna o uomo ad essere tatuata in un museo molto importante”.

Manzo ha ultimato dal vivo il tatuaggio sulla schiena di Argento, utilizzando la celebre macchinetta in oro Cheyenne pen gold “Arte per fare Arte”, usata anche per eseguire le sue celebri sculture. Si è conclusa con questa performance la mostra del tatuatore Marco Manzo, celebre per il suo stile ornamentale e che nel tempo ha portato il tatuaggio in alcuni dei più famosi musei d’arte contemporanea e nelle loro collezioni. La personale di Roma ha accolto oltre 10.000 visitatori. Numerose le modelle tatuate da Manzo, esposte come opere d’arte viventi: all’interno di una teca di cristallo, sedute su bianchi cubi, o incorniciate come tele, hanno incantato nei loro abiti scuri e coi loro raffinati tatuaggi il numeroso pubblico presente.

Leggi anche:
Al via sgombero dentro ex scuola Cardinal Capranica a Primavalle

Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it



Commenti