Auto nella scarpata, cinque ragazzi morti. Quattro tra gli 11 e i 16 anni

Auto nella scarpata, cinque ragazzi morti. Quattro tra gli 11 e i 16 anni
12 agosto 2020

Drammatico incidente stradale nella notte a Castelmagno, in alta Valle Grana, in provincia di Cuneo. Cinque ragazzi fra cui quattro ragazzini dagli 11 ai 16 anni sono morti. Morto anche un ragazzo di 24 anni, alla guida di un Land Rover uscito di strada e precipitato in una scarpata. Nell’incidente sono rimasti feriti altri cinque ragazzi, di cui due in gravi condizioni, ricoverati in ospedale. Erano tutti residenti in provincia di Cuneo. Secondo le prime informazioni, tutti gli occupanti sono stati sbalzati fuori dall’abitacolo del fuoristrada, finito a circa 200 metri dalla sede stradale. Le giovani vittime sono tutte della provincia di Cuneo ed è probabile che si trovassero in alta Valle Grana in villeggiatura con le famiglie. Alcuni famigliari, sempre secondo quanto si apprende, sono arrivati sul luogo dell’incidente dopo pochi minuti. Era omologato per sei persone il fuoristrada. A bordo del mezzo però se ne trovavano nove.

Per ricostruire la dinamica dell’incidente sarà necessario attendere la testimonianza dei superstiti, due dei quali sono ricoverati in gravi condizioni. Erano andati a vedere le stelle cadenti in montagna i giovani, un maggiorenne e otto minorenni, finiti fuori strada con un suv nella notte nel Cuneeese. E’ quanto si apprende dai soccorsi, allertati dell’incidente poco prima della mezzanotte.I nove ragazzi, riferisce il Soccorso Alpino piemontese, erano bordo di un Land Rover Defender che nel comune di Castelmagno, poco sopra la strada che dal santuario locale porta al passo della Crocetta, a quota 1900 metri circa, mentre stava procedendo in discesa è uscito di strada all’altezza di un tornante e ha iniziato a rotolare verso valle. Il veicolo ha poi attraversato la strada al tornante seguente dove pare che si sia spaccato. I ragazzi sono stati sbalzati fuori. “Abbiamo perso in una notte la metà dei giovani del nostro comune – afferma il sindaco di Castelmagno Alberto Bianco, una sessantina di abitanti in provincia di Cuneo -. Quindici giorni fa avevamo fatto una bellafoto – ricorda -, c’erano tutti gli abitanti di questa frazione: mi creda, è agghiacciante vederla”.

Leggi anche:
Migliaia in piazza: "Non è abbastanza". Il caso Breonna Taylor rilancia le proteste
Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it



Commenti