Putin lancia minacce e avverte Helsinki e Stoccolma

Putin lancia minacce e avverte Helsinki e Stoccolma
Vladimir Putin
30 giugno 2022

Non attende neppure la fine del vertice Nato a Madrid e dalla profonda Asia centrale replica in piena notte Vladimir Putin, che attacca “l’imperialismo” dell’Alleanza, impegnata a sostenere Kiev, aggredita dalla Russia da oltre quattro mesi. Sulla più stretta attualità dei bombardamenti Putin si sfila dalle accuse a Mosca rivolte dall’Ucraina: secondo il governo ucraino, almeno 18 persone sono state uccise nell’attacco a un affollato centro commerciale a Kremenchuk, a 330 chilometri dalla capitale. Putin ha negato ogni responsabilità per l’attacco, parlando ai giornalisti in piena notte, in una conferenza stampa ad Ashgabat, in Turkmenistan, secondo quanto riporta l’agenzia russa Ria Novosti; ha ribadito che “l’esercito russo non colpisce alcun obiettivo civile. Non ce n’è bisogno”. Putin era ad Ashgabat per il vertice del Caspio. Ha partecipato di persona, in base a quanto diffuso dal Cremlino: seduti con lui – ma a distanza siderale – a un enorme tavolo i colleghi di Azerbaigian, Iran, Kazakistan e Turkmenistan.

Sull’ingresso di Helsinki e Stoccolma nell’Alleanza Atlantica, ormai deciso a Madrid e generato dal timore deflagrato nei due paesi in seguito all’invasione russa dell’Ucraina iniziata il 24 febbraio, Putin minimizza: “per quanto riguarda Svezia e Finlandia, non abbiamo i problemi con Svezia e Finlandia, che, sfortunatamente, abbiamo con l’Ucraina… Non abbiamo nulla che possa preoccuparci in termini di adesione alla Nato”, dice. Ma se “l’infrastruttura militare” della Nato sarà dispiegata in Finlandia e Svezia, la Federazione Russa dovrà rispondere in maniera “speculare”. La Nato, il cui vertice a Madrid si conclude oggi, ha promesso di sostenere l’Ucraina fino a quando sarà necessario di fronte alla “crudeltà” della Russia: promessa che per il presidente russo significa “ambizioni imperialiste” dell’Alleanza. “La Nato è più forte che mai”, ha riassunto il presidente degli Usa Joe Biden in un tweet. A margine dell’incontro nella capitale spagnola, Londra e Washington hanno rafforzato i loro aiuti militari ed economici all’Ucraina.

Leggi anche:
Verso le Politiche, depositati 101 simboli al Viminale (26 hanno il nome del leader)

“Questo è un vertice speciale, un vertice di trasformazione, l’Alleanza sta cambiando la sua strategia in risposta alle politiche anti-europee aggressive della Russia”, ha detto il presidente ucraino Volodymyr Zelensky nel suo discorso quotidiano, dopo aver “invitato i paesi della NATO ad accelerare la consegna di sistemi di difesa missilistica all’Ucraina e per aumentare significativamente la pressione sullo stato terrorista”. Il tutto dopo che la direttrice dell’intelligence Usa Avril Haines – valutando la guerra durata già più di quattro mesi – ha ipotizzato che andrà avanti “per un lungo periodo di tempo” e non ha escluso che la Russia farà affidamento a strumenti asimmetrici per contrastare l’Occidente, “persino le armi nucleari per cercare di gestire e proiettare potere e influenza a livello globale”.

Segui ilfogliettone.it su facebook
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it


Commenti