Anci Sicilia, ora confronto con neo assessore all’Economia Baccei

5 novembre 2014

“I Comuni si aspettano l’immediato avvio di un confronto con il neo Assessore all’Economia, Alessandro Baccei, rispetto ai problemi di ordine finanziario e di liquidità che stanno mettendo in ginocchio gli Enti locali siciliani”. È la la richiesta formulata dal Consiglio direttivo dell’Anci Sicilia riunitosi nel pomeriggio a Palermo. “Chiediamo certezze sui tempi e le modalità di erogazione delle risorse dovute agli enti locali, ricordando che ad oggi è stata erogata soltanto una piccola parte del Fondo perequativo 2014 e appena il 40% del fondo destinato al personale precario degli enti locali – ha detto Leoluca Orlando presidente dell’Associazione dei Comuni siciliani -. Il mancato trasferimento delle risorse dovute, con il passare del tempo, sta comportando un esaurimento delle anticipazioni di tesoreria e sta riproponendo un’emergenza che non è più solo di carattere finanziario, ma è anche di liquidità, con le conseguenti difficoltà di assicurare i servizi e di pagare il personale”. “Infine – conclude Orlando – riteniamo che i tempi siano più che maturi per una discussione schietta sulle risorse che si intendono prevedere in favore degli enti locali per il 2015”.

Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it

Leggi anche:
Intesa-Ubi, per Massiah l'esito dell'offerta non è scontato


Commenti