Atalanta frena Juve. Allegri: “Sereni, pensiamo a Monaco”

Atalanta frena Juve. Allegri: “Sereni, pensiamo a Monaco”
29 aprile 2017

Atalanta e Juventus pareggiano 2-2 nell’anticipo della trentaquattresima giornata del campionato di serie A. Orobici in vantaggio al 45′ del primo tempo. Nella ripresa, dopo cinque minuti arriva l’autorete di Spinazzola per l’1-1 momentaneo. Barzagli a quattro minuti dal termine segna l’1-1 ma la partita non è finita e Freuler ad un minuto dal 90′ fissa il punteggio sull’1-1. La Juve può lamentarsi pure per un rigore incredibilmente non dato. Toloi tocca con la mano, Guida assegna il penalty, ma poi si corregge incredibilmente e fischia il fuorigioco. In classifica la Juve è al comando con 84 punti e, in caso di vittoria domani nel derby la Roma può accorciare a sei punti. “Dell’episodio del rigore che non ci hanno concesso non parlo – spiega Max Allegri – perché per come è andata non è stato influente: eravamo in vantaggio a un minuto e mezzo dalla fine, sarebbe bastato conservarlo. Dopo questa mancano quattro partite, gli scudetti si decidono sempre all’ultima: difficile pensare che si possa vincere con tre partite di anticipo. I gol sono arrivati dopo due errori tecnici nostri. L’importante è rimanere sereni, e pensare alla partita di Monaco”.

Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it

Leggi anche:
Udinese-Atalanta 1-1, a Pereyra risponde Muriel


Commenti