Curreri cade dal palco, rinviati concerti

Curreri cade dal palco, rinviati concerti
Gli Stadio
25 maggio 2019

Il cantante degli Stadio, Gaetano Curreri, è caduto sul palco durante la data di avvio del nuovo tour, a Castelraimondo, nel Maceratese. Il concerto è stato interrotto ma sulla pagina Facebook ufficiale della band lo staff ha subito rassicurato tutti i fan: “Vogliamo tranquillizzarvi sulle condizioni di salute di Gaetano, è stata una caduta accidentale che non ha riportato gravi conseguenze. Vi terremo aggiornati, grazie per l’affetto dimostrato”.

Lo stesso Gaetano Curreri ha pubblicato in tarda mattinata, dal suo letto d’ospedale, un videomessaggio di trenta secondi su Facebook per tranquillizzare direttamente i fan degli Stadio dopo l’incidente sul palco a Castelraimondo (Macerata) durante la ‘data zero’ del nuovo tour: “e’ stata una brutta caduta, capita”, ha confermato, aggiungendo “ci vediamo presto ai prossimi concerti”. “Sto leggendo i vostri messaggi su Fb, mi date una grande carica, una ventata di voglia di tornare sul palco al piu’ presto”, ha detto il cantante.

“Lo sapete, io sono un grande ballerino – ha aggiunto scherzando – Ogni tanto anche Bolle cade, e quindi posso cadere anch’io… Vi voglio bene, ciao a tutti e grazie ancora dei vostri messaggi”. La data marchigiana era stata scelta anche come sede del quarto raduno nazionale dei fan degli Stadio, che hanno festeggiato l’appuntamento con la band prima del concerto. L’incidente è avvenuto attorno alle 23 al Lanciano Forum, verso la fine del concerto di debutto. Curreri è caduto a terra ed è stato stato soccorso dai volontari della Cri di Camerino e da un medico presente in sala. Una voce fuori campo ha quindi annunciato che lo show era finito. La prossima data del tour è prevista per il 13 giugno a Capistrello (L’Aquila).

Leggi anche:
E' morto Bill Withers, fenomeno soul degli anni 70

Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it



Commenti