Dl pagamenti, emendamenti riduzione Irpef e Irap

28 marzo 2014

Due emendamenti al dl pagamenti, annunciati dal governatore Rosario Crocetta, potranno consentire a partire gia’ dall’anno prossimo un abbassamento delle addizionali Irap e Irpef in relazione alla riduzione degli sprechi, gia’ programmata dal governo. La manovra di riduzione delle addizionali avverra’ in due step. Il primo relativo al periodo 2015/2016 e il secondo dal 2016/2017 in maniera definitiva. Crocetta chiede la collaborazione di tutti anche del Parlamento, “per continuare l’azione di riqualificazione della spesa e la lotta agli sprechi perche’ tali azioni potranno consentire la riduzione della tassazione alta che c’e’ in Sicilia, per effetto delle politiche errate del passato”.

“Il risanamento e la riqualificazione della spesa – aggiunge – sono il presupposto necessario allo sviluppo, l’obiettivo di ridurre la tassazione e’ finalizzata non solo a sostenere il popolo siciliano in una fase difficile dell’economia, ma anche ad attrarre nuovi investimenti in Sicilia e ad incrementare i consumi”. “Il governo inoltre – continua Crocetta – sta preparando un ddl sviluppo che proporra’ insieme alle variazioni di bilancio per attivare una serie di misure immediate a favore delle imprese che verranno illustrate la settimana prossima in conferenza stampa. Con le misure proposte – conclude il presidente – il governo e’ fiducioso che si possa ottenere consenso delle imprese e delle parti sociali, ma anche dei gruppi parlamentari”.

Leggi anche:
Azzolina: bene test sierologici per tutti gli insegnanti
Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it



Commenti