Fenomeno Pokemon, tutti pazzi per la nuova app per smartphone

Fenomeno Pokemon, tutti pazzi per la nuova app per smartphone
12 luglio 2016

È diventata un fenomeno mondiale nel giro di pochi giorni e promette di restarlo a lungo. È Pokemon Go, la nuova App disponibile su Android e piattaforma iOs, da venerdì 15 luglio anche in Italia, che porta l’universo dei celebri animali fantastici giapponesi su smartphone e tablet. Il videogame è semplice: sfrutta le novità della tecnologia di oggi rispetto ai tempi della nascita del fenomeno Pokemon attraverso il Game Boy a metà degli anni novanta. Quindi la geolocalizzazione, la realtà aumentata e la sinergia con la fotocamera per realizzare un’idea quasi banale. Catturare i pokemon che si “materializzano” sullo schermo di smartphone o tablet nel mondo reale circostante. Lo slogan dice “immagina pokemon nel mondo reale” e in qualche modo è così: Pikachu, Dragonite e gli altri compaiono per strada, al mare, sui grattacieli, dove meno te lo aspetti, attorno a te.

Il giocatore, al quale è notificata la presenza di un pokemon nei paraggi, deve scovare il mostriciattolo e colpirlo. Così si fanno punti e si guadagnano abilità. Dietro al successo, oltre alla semplicità del gioco e all’effetto realtà virtuale, c’è una mossa di marketing tanto semplice quanto vincente. I Pokemon, oltre ad incantare i bambini di mezzo mondo, hanno ancora oggi un vastissimo pubblico di ex bambini che con un piacere dal gusto nostalgico tornano ad immergersi in questo mondo. La Nintendo, che produce il gioco sviluppato da Niantic, ringrazia i pokemon e festeggia i 30 miliardi di dollari di capitalizzazione superati in pochi giorni grazie alla App.

Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Leggi anche:
Via libera per trasformare in moschea Santa Sofia a Instabul

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it



Commenti