Frana in provincia di Sondrio, muoiono una coppia e una bambina

13 agosto 2020

Un fiume di fango e detriti nel pomeriggio di ieri, intorno alle 17, ha travolto un’auto con quattro persone a bordo, due adulti e due bambini, che viaggiava sulla strada che da Chiesa in Valmalenco porta a Chiareggio, località turistica della Valtellina. I due adulti, un uomo e una donna di 41 anni, sono deceduti insieme alla bambina mentre il bambino di 5 anni è stato trasportato in elicottero all’ospedale Papa Giovanni XXII di Bergamo in codice rosso. Nella frana è rimasto ferito anche un altro uomo, di 49 anni, che viaggiava a bordo di un’altra automobile: per lui trasferimento in elisoccorso all’ospedale di Lecco.

La frana si è staccata intorno alle 17 dopo che un violento temporale si era abbattuto sulla zona, trascinando l’auto su cui viaggiavano le vittime in un torrente. Sul posto sono al lavoro cinque squadre dei vigili del fuoco, il soccorso alpino, i carabinieri del comando provinciale di Sondrio e gli uomini dell’Agenzia regionale emergenza urgenza che è intervenuta con tre elicotteri sanitari, un’automedica e 2 ambulanze oltre a un elicottero notturno di Brescia che trasporta personale Usar specializzato nella ricerca macerie.

FONTANA

“In contatto con i soccorritori di Areu e della Protezione civile, purtroppo apprendo la disgrazia che è avvenuta nel pomeriggio, una valanga di detriti è piombata a valle all’imbocco dell’abitato di Chiareggio, località turistica in quota di Chiesa in Valmalenco (Sondrio)”. E’ quanto scrive sulla sua pagina Facebook il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana. “Tre persone – prosegue il governatore – sono morte a causa della frana: padre, madre e figlia. A bordo dell’auto anche l’altro figlio, un bambino di 5 anni, attualmente in gravissime condizioni e trasportato in codice rosso in elicottero al Papa Giovanni XXIII”. “Invito tutti – conclude il presidente della Regione Lombardia – a dedicare una preghiera per le vittime, per i loro famigliari distrutti dal dolore e per il bimbo ricoverato”.

Leggi anche:
Coronavirus, crescono contagi e vittime. Remuzzi: non c'è seconda ondata ma fenomeni locali
Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it



Commenti