Governo dice no a rinvio dl vaccini, ok Camera entro settimana

Governo dice no a rinvio dl vaccini, ok Camera entro settimana
Camera dei deputati
24 luglio 2017

E’ iniziato a Montecitorio in commissione Affari Costituzionali l’esame della legge di conversione del decreto sulle nuove vaccinazioni obbligatorie approvato la scorsa settimana dal Senato e che deve ricevere l’ok definitivo entro il prossimo 6 agosto, pena la decadenza. Il Governo, per bocca della Sottosegretaria alla presidenza del Consiglio Sesa Amici, si è opposto alle richieste di tempi più lunghi per l’esame della Camera rispetto al calendario fatto approvare dalla maggioranza che prevede entro la mattina di venerdì 28 luglio il disco verde definitivo del Parlamento ai nuovi vaccini obbligatori e alla possibilità di modifiche rispetto al testo approvato a palazzo Madama. “Quel testo – ha affermato Sesa Amici- è buon equilibrio, non avrebbe senso rinviare approvazione. Non avrebbe alcun senso rinviare ulteriormente l’approvazione di un provvedimento che punta esclusivamente a tutelare la salute dei cittadini. Il Governo è assolutamente convinto della necessità di convertire rapidamente alla Camera il decreto-legge sui vaccini, evitandone la decadenza. Il testo attualmente all’esame della Commissione Affari sociali a Montecitorio è frutto dell’attento lavoro che si è già svolto in Senato dove, grazie anche alla scelta di non porre la questione di fiducia, la collaborazione tra Governo, maggioranza e opposizioni ha consentito di raggiungere un buon equilibrio, che garantisce gli effetti positivi voluti dal provvedimento e risponde a buona parte delle preoccupazioni sollevate durante la discussione”.

Segui ilfogliettone.it su facebook
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Leggi anche:
La Russia espelle diplomatici italiani. Draghi: atto ostile ma non chiudere a diplomazia
Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it


Commenti