International Yoga day, l’Om risuona a Castel Sant’Angelo a Roma

21 giugno 2021

 Gli yogini tornano in presenza, ben distanziati, a Times Square a New York per partecipare all’evento di yoga che celebra l’International Yoga Day, che cade il 21 giugno, giorno del solstizio d’estate. La pratica si è svolta dalle 7.30 alle 20.30 (del 20 giugno), per un totale di 7 sessioni gratuite in occasione della settima edizione della Giornata internazionale dello Yoga. La precedente edizione si era svolta da remoto. Anche gli agenti della polizia di frontiera indo-tibetana – tra cui coloro dispiegati in alta quota, nella regione himalayana di Ladakh, vicino al confine India-Cina – praticano yoga per celebrare l’International Yoga Day, la Giornata internazionale dello Yoga istituita dall’Onu nel 2014 e che si festeggia in 170 Paesi del mondo.

L’Om risuona a Castel Sant’Angelo durante le celebrazioni per la Settima Giornata Internazionale dello Yoga. L’Ambasciata dell’India in Italia ha organizzato sabato 19 giugno una sessione di pratica nello spazio esterno del meraviglioso monumento di Roma, tra i numerosi eventi in programma, quest’anno sia in presenza che online. A guidare il “common yoga protocol”, le linee guida della lezione diffuse da Nuova Delhi, come già nel 2019 in Piazza del Campidoglio, l’insegnante di Ananda Yoga, Riccardo Serventi Longhi: “Si festeggia per contribuire sia a far conoscere questa pratica straordinaria che ormai non è che ha bisogno di tanta pubblicità, ma soprattutto per farla insieme, perché lo yoga è respirare insieme, per cui farlo in gruppo, farlo contemporaneamente in varie parti del mondo amplifica questa vibrazione: la risonanza”.

Con lui sul palco a eseguire la pratica i rappresentanti di 10 diverse associazioni di yoga, tra cui Adriana Calò, insegnante di Yoga Iyengar: “Qui siamo in 10 sul palco a rappresentare 10 associazioni diverse, 10 stili diversi, 10 petali diversi di questo bellissimo fiore perché, come io rappresento la Iyengar Yoga, ma credo che sia condivisibile da tutti lo yoga è uno”. Su ogni tappetino un omaggio floreale dell’Unione induista italiana. Tra i praticanti vip a Roma anche il senatore di Forza Italia Lucio Malan, e il presidente della Commissione Ambiente del Campidoglio, Daniele Diaco, praticante e profondo conoscitore di Hatha Yoga, meditazione e Tai chi, che annuncia: “Speriamo di organizzare per settembre un festival importante dello yoga, sempre con l’Ambasciata dell’India, proveremo a creare qualcosa per Roma che possa poi continuare anche negli anni futuri”. La Giornata Internazionale dello Yoga è stata istituita dall’Onu nel 2014 e cade ufficialmente il 21 giugno, giorno del Solstizio d’estate. Si celebra in 170 paesi del mondo.

“Lo Yoga come scudo contro la pandemia”. Lo ha affermato il primo ministro indiano Narendra Modi, inaugurando la settima edizione dell’International Yoga Day, giornata istituita dalle Nazioni Unite nel 2014 e da lui fortemente voluta che cade il 21 giugno, giorno del solstizio d’estate. Nel corso di tutta l’emergenza sanitaria, il Ministero indiano dello Yoga e dell’Ayurveda ha promosso lo yoga e le erbe medicinali, per rafforzare le difese immunitarie e perfino curare chi si era contagiato. “Oggi, mentre tutto il mondo lotta contro la pandemia di coronavirus, lo yoga ha offerto un raggio di sole – ha detto il premier indiano in un video pubblicato su Youtube – per due anni, sebbene i maggiori eventi pubblici non si siano svolti nei paesi del mondo e anche in India, l’entusiasmo per l’International Yoga Day non è per nulla diminuito. Nonostante la pandemia di coronavirus, il tema di quest’anno per l’International Yoga Day – yoga per il benessere – ha accresciuto l’entusiasmo per lo yoga in milioni di persone. Stiamo insieme per essere ciascuno la forza dell’altro”.

Leggi anche:
Coronavirus, Figliuolo: vaccinato 60% della popolazione

“Quando parlo con chi combatte in prima linea, quando parlo con i dottori, mi dicono che nella lotta contro il corona, hanno usato lo yoga come scudo protettivo. I dottori si sono rafforzati loro stessi con lo yoga e lo hanno anche usato per aiutare i loro pazienti a recuperare più velocemente”, ha aggiunto, nel giorno in cui l’India ha reso gratuito il vaccino anti-Covid per tutti gli adulti. “Preghiamo tutti per il benessere dell’altro. Se ci sono delle minacce per l’umanità, lo yoga spesso ci offre una via di salute olistica. Lo yoga inoltre ci dà un modo di vivere più felice. Sono sicuro che lo yoga continuerà a giocare il suo ruolo preventivo e positivo nella salute delle masse”, ha concluso.

Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it



Commenti