Juve Ko a Udine, fallito il primo match ball scudetto

Juve Ko a Udine, fallito il primo match ball scudetto
23 luglio 2020

Nella 35a giornata di Serie A, la Juventus perde 2-1 contro l’Udinese e deve rimandare la festa per il 36° scudetto. Alla Dacia Arena, i padroni di casa sfiorano il gol dopo 8′ (auto-palo di Danilo). I ragazzi di Sarri sbloccano la gara con De Ligt al 42′ (diagonale di destro da fuori area), ma vengono raggiunti al 52′ da Nestorovski, che infila in tuffo di testa Szczesny. Al 92′ la cavalcata vincente di Fofana. Dunque, niente Scudetto, almeno per il momento. La squadra di Sarri resta a +6 sull’Atalanta seconda in classifica, un distacco che non permette ai bianconeri di festeggiare il suo nono tricolore consecutivo già stasera, a tre giornate dalla fine.

Senza Lasagna, bloccato nel pre-partita da un problema fisico, Gotti s’è presentato con Nestorovski e Okaka in attacco: una coppia d’attacco molto fisica che ha creato più di qualche problema alla difesa di Sarri, soprattutto sulle palle alte. Dall’altro lato il tecnico della Juventus ha schierato Bernardeschi a supporto di Dybala e Cristiano Ronaldo. E la notizia è che questa sera il portoghese non è andato a segno. La capolista questa sera, dopo quattro partite, è tornato a realizzare un solo gol nei 90 minuti e ha trovato la via della rete solo a fine primo tempo grazie a una bella conclusione di De Ligt, bravo dai 25 metri e far partire un destro potente e preciso. Poi tante difficoltà nel trovare la via della porta: sia perché l’Udinese s’è difesa in massa, facendo tanta densità nella sua trequarti campo, sia perché Musso quando la Juve dopo tanti passaggi è riuscita a trovare lo specchio della porta s’è confermato uno dei migliori numeri 1 della nostra Serie A.

Leggi anche:
Gp Emilia Romagna, Vinales pole. Bagniaia quinto, Rossi settimo

Se però la Juventus non ha conquistato lo Scudetto questa sera tanti meriti vanno dati anche all’Udinese. La squadra di Gotti ha avuto la lucidità di continuare a macinare il suo gioco anche dopo lo 0-1, con tutti i suoi limiti e i suoi punti di forza. E ha trovato il gol del pareggio in occasione dell’unico vero svarione difensivo bianconero firmato Alex Sandro: sul cross di Sema, bravo Nestorovski a farsi trovare al posto giusto al momento giusto e a battere Szczesny con un colpo di testa. Dopo il gol del pari, la Juventus ha provato a cambiare le carte in tavola. Sarri ha inserito Matuidi, Douglas Costa e Cuadrado ma l’Udinese ha avuto il merito di tenere bene il campo e ha chiuso in crescendo la partita trovando nel finale anche il gol del sorpasso con Fofana: per la Juventus festa Scudetto rimandata, per l’Udinese adesso la salvezza è molto più vicina.

UDINESE-JUVENTUS 2-1

42′ De Ligt (J), 52′ Nestorovski (U), 92′ Fofana (U)

UDINESE (3-5-2): Musso; Becao, Nuytinck, Troost-Ekong; Ter Avest (78′ Samir), De Paul, Fofana, Sema, Zeegelaar (69′ Stryger Larsen); Nestorovski, Okaka. All. Gotti

JUVENTUS (4-3-3): Szczesny; Danilo (75′ Cuadrado), De Ligt, Rugani, Alex Sandro; Ramsey (60′ Matuidi), Bentancur, Rabiot; Bernardeschi (60′ Douglas Costa), Dybala, Cristiano Ronaldo. All. Sarri
 
Ammoniti: Ramsey (J), Troost-Ekong (U), Zeegelaar (U), Cuadrado (J)

Leggi anche:
Tour de France: tappa al danese Andersen, Roglic in giallo

 

Risultati 35a giornata di Serie A: Atalanta-Bologna 1-0, Sassuolo-Milan 1-2, Parma-Napoli 2-1, Inter-Fiorentina 0-0, Lecce-Brescia 3-1, Sampdoria-Genoa 1-2, Spal-Roma 1-6, Torino-Verona 1-1, Udinese-Juventus 2-1, Lazio-Cagliari (ore 21.45)

Classifica: Juventus 80, Atalanta 74, Inter 73, Lazio 69, Roma 61, Milan 59, Napoli 56, Sassuolo 48, Verona 46, Bologna, Parma, Fiorentina 43, Cagliari 42, Sampdoria 41, Udinese 39, Torino 38, Genoa 36, Lecce 32, Brescia 24, Spal 19.

Prossimo turno (36esima giornata): Venerdì 24 luglio: ore 21.45 Milan-Atalanta; Sabato 25 luglio: ore 17.15 Brescia-Parma; ore 19.30 Genoa-Inter; ore 21.45 Napoli-Sassuolo; Domenica 26 luglio: ore 17.15 Bologna-Lecce; ore 19.30 Cagliari-Udinese; ore 19.30 Verona-Lazio; ore 19.30 Roma-Fiorentina; ore 19.30 Spal-Torino; ore 21.45 Juventus-Sampdoria.

Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it



Commenti