Mars 2020: il rover Nasa che prepara il campo alle missioni umane

31 dicembre 2019

Questo è Mars 2020, il nuovo rover creato dalla Nasa che atterrerà su Marte nel febbraio del 2021, dopo un viaggio di sette mesi. Costruito qui, nei Jet propulsion Lab di Pasadena (vicino a Los Angeles) avrà un compito fondamentale: cercare tracce di vita antica sul Pianeta rosso e preparare il campo per le prime missioni umane.

“Stiamo portano strumenti scientifici che hanno una maggiore capacità di rilevare tracce organiche e di capire meglio la storia del pianeta, in termini di abitabilità e di possibilità che ci sia stata vita in passato”, spiega Jessica Samuels, ingegnere al lavoro sul progetto. Fra le dotazioni anche un drone, che dimostrerà se possiamo volare su Marte aprendo così “una strada totalmente nuova”, hanno spiegato gli ingegneri Nasa. Grande quasi quanto una macchina, il rover è dotato di 23 telecamere, sarà in grado di registrare i venti marziani e fare analisi chimiche. Atterrerà nel cratere chiamato “Jezero”, potrà percorrere circa 180 metri al giorno e dovrebbe rimanere attivo circa 2 anni.

Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it

Leggi anche:
Carmen Consoli: "Mulan" fa dell'imperfezione un punto di forza


Commenti