Ponte Morandi, Aspi valutò ipotesi demolizione nel 2003

Ponte Morandi, Aspi valutò ipotesi demolizione nel 2003
23 aprile 2021

La procura di Genova ha chiuso le indagini sul crollo del Ponte Morandi che il 14 agosto 2018 provocò la morte di 43 persone. L’inchiesta, diretta dal procuratore di Genova Francesco Cozzi, ha coinvolto tra gli altri l’ex amministratore delegato di di Aspi, Giovanni Castellucci, l’ex direttore delle operazioni centrali, Paolo Berti, e l’ex direttore manutenzione Michele Donferri Mitelli, oltre che le due società Aspi e la controllata Spea, sotto accusa per responsabilità amministrativa. Sarà la Guardia di Finanza a notificare l’avviso di chiusura indagini (atto che di norma prelude alla richiesta di rinvio a giudizio) a 69 indagati, mentre sono state stralciate le posizioni di tre indagati perché nel frattempo deceduti.

“Per ben 51 anni, tra l’inaugurazione del 1967 e il crollo, non era stato eseguito il benché minimo intervento manutentivo di rinforzo sugli stralli della pila 9” del Ponte Morandi. Lo scrivono i pm nell’avviso di conclusione delle indagini preliminari per il crollo del viadotto autostradale sul torrente Polcevera a Genova. “Le indagini diagnostiche degli anni 1990 e 1991 sugli stralli della pila 9” del Ponte Morandi, proseguono i pm, “pur eseguite in modi parziali e inadeguati, avevano individuato, sull’unico strallo a mare lato Savona esaminato, 2 trefoli ‘lenti’ e del tutto privi di iniezione, e, sull’unico strallo lato Genova lato monte esaminato, 2 cavi scoperti su 4” e “soprattutto alcuni trefoli rotti, con pochi fili per trefolo ancora tesati”.

“Il fatto che il viadotto Polcevera richiedesse imponenti e costosi interventi di manutenzione per garantirne la sicurezza, interventi che, nel corso degli anni, erano stati sistematicamente omessi e rinviati, aveva indotto la stessa concessionaria a prendere in considerazione, nel 2003, anche l’ipotesi della demolizione del manufatto”. concludono i pm genovesi nell’avviso di conclusione delle indagini preliminari per il crollo del Ponte Morandi.

Leggi anche:
Gli ex terroristi arrestati a Parigi si presentano in tribunale
Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it



Commenti