A Sanremo Lele vince tra i giovani. Eliminati: Ferreri, Ron, Albano e D’Alessio. E stasera il verdetto sui big

A Sanremo Lele vince tra i giovani. Eliminati: Ferreri, Ron, Albano e D’Alessio. E stasera il verdetto sui big
11 febbraio 2017

E’ Lele, vent’anni, di Pomigliano D’Arco, arrivato direttamente da Amici sul palco dell’Ariston, il vincitore delle nuove proposte alla 67esima edizione del Festival di Sanremo. Proprio ieri era uscito il disco “Costruire 2.0”, 12 brani inediti scritti e co-scritti da Lele, testo e musica. Un abbraccio fortissimo a Maria De Filippi (foto, sx), che l’ha scoperto ad Amici, e poi l’emozione e la gioia per aver conquistato il riconoscimento tanto sperato. Maldestro, figlio di un boss pentito, arriva secondo, prima del toscano Francesco Guasti e Leonardo Lamacchia. Durante la quarta serata della kermesse si esibiscono i venti big. Vengono eliminati: Giusy Ferreri, Ron, Albano, Gigi D’Alessio. Oltre alla musica, tanta comicità al Teatro Ariston con Virginia Raffaele che interpreta egregiamente Sandra Milo.

Poi la copertina di Maurizio Crozza che lancia il “Sanremellum”, al posto del porcellum, un metodo di elezione e votazione equilibrato tra pubblico-televoto (a Sanremo il 40%), gli esperti (30%) e la Demoscopica (30%). Il comico genovese attacca poi Renzi. “Ma alla fine, in tre anni, cosa ha fatto?”, dice. “Era meglio imparare a suonare l’ukelele”. Sul palco dell’Ariston anche l’omaggio a Giorgio Moroder, cantato da Karen Harding: da “Take my breath away” a “What a feeling” passando per “Call me”. Lele vince le nuove proposte con il brano “Ora mai”, un testo che parla della fine di un amore, ma non quello tra lui ed Elodie, la cantante in gara tra i big. Maldestro, con il brano “Canzone per Federica”, si consola vincendo il Premio della Critica “Mia Martini”.

Al secondo posto Marianne Mirage con 21 voti, al terzo Lele con 16. Il premio Lucio Dalla, quello assegnato dalla sala stampa radio-tv web, è andato invece a Tommaso Pini, con 27 voti. La bellezza e l’eleganza di Marìca Pellegrinelli (foto, dx), la modella moglie di Eros Ramazzotti, stregano l’Ariston. Applausi anche per la stravaganza di Francesco Gabbani che si presenta per cantare la sua “Occidentali’s Karma” con indosso un costume da scimmia verde bottiglia. Per “Tutti cantano Sanremo”, al Festival è arrivata la storia di Gaetano Moscato, il nonno eroe a Nizza che ha salvato la vita di diverse persone nel terribile attentato nella cittadina francese, quando un tir si è lanciato sulla folla. Stasera finalissima tra i big. Ospite d’eccezione Zucchero, che per la prima volta torna sul palco dell’Ariston non in gara. E la proclamazione del vincitore della 67esima edizione del Festival della canzone italiana.

Leggi anche:
Mostra del cinema di Venezia, cinque film italiani in concorso

Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it



Commenti