Università Messina, niente tasse per diplomati con massimo voti

Università Messina, niente tasse per diplomati con massimo voti
18 luglio 2018

Saranno esonerate dalle tasse le giovani mmatricole diplomate con il massimo dei voti che sceglieranno di studiare all’Universita’ di Messina. Lo comunica il rettore, Salvatore Cuzzocrea, rivolge “un sincero augurio ai neo-diplomati. Un incoraggiamento “doppio” – si legge in un comunicato – per coloro i quali hanno conseguito il diploma di scuola superiore con la votazione 100/100 (in tutta Italia): anche quest’anno, saranno esonerati dal pagamento delle tasse universitarie (a loro carico, soltanto la tassa regionale)”. Un beneficio che il rettore estende, contrariamente a quanto avviene nella maggior parte degli altri atenei, a tutti i “centisti”, con e senza lode.

“A nome di tutta la comunita’ accademica – dice – rivolgo un augurio ai neo diplomati che in questi giorni hanno concluso gli Esami di Maturita’. L’universita’, per propria natura, e’ un’istituzione che guarda con assoluta attenzione ai giovani. L’Universita’ degli Studi di Messina, dal canto suo, avverte tale esigenza in maniera ancora piu’ forte rispetto ad altri Atenei. Riteniamo, infatti, che nel contesto in cui Unime opera, le energie e i talenti delle nuove generazioni costituiscano il principale punto di forza attorno al quale costruire quegli indispensabili progetti in grado di farci recuperare le distanze accumulate nei confronti della realta’ globale e di garantire sviluppo. Per questo motivo – prosegue – il traguardo che avete raggiunto, completando una fase del percorso di formazione, non va interpretato solo come motivo di soddisfazione personale, ma deve costituire una spinta per l’intero contesto socioculturale”.

Leggi anche:
Gentiloni e Dombrovskis: Patto Stabiltà sospeso anche in 2021

Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it



Commenti