Al via cartellone estivo Teatro Massimo di Palermo

7 giugno 2014

Presentata la stagione estiva del Teatro Massimo di Palermo, con l’anticipazione della stagione 2015 che prenderà il via il 21 gennaio. L’estiva andrà dal 9 luglio al 2 agosto con un percorso che propone concerti e spettacoli di danza tra la Sala Stemmi, il Foyer del Teatro, Palazzo Steri, il Chiostro dei Riformati di Petralia, per finire il 2 agosto con un concerto al Teatro di Verdura che vedrà sul podio Nicola Piovani a dirigere l’orchestra del Teatro.
Il commissario Fabio Carapezza Guttuso ha sottolineato la necessità di contenere i costi, evitando le elevate spese del Teatro di Verdura, “ma soprattutto è nostro dovere utilizzare il teatro in tutte le sue potenzialità e in tutti i suoi spazi, mettendo a frutto un monumento che non ha eguali. Vorremmo trasformarci in un “beaubourg musicale”, un centro che non solo offre le stagioni operistiche, ma che in tutti i suoi spazi possa attrarre pubblico e turisti con concerti e spettacoli brevi, ma che diano il segno della nostra identità. Ed è per questo che il percorso estivo vedrà impegnate le sale del teatro e alcuni dei luoghi più suggestivi della provincia.

Nel Foyer abbiamo previsto quattro appuntamenti alle 19,30, concerti con aperitivo, dove il coro, diretto da Piro Monti, sarà impegnato al meglio”. I prezzi prevedono un abbonamento a 3 concerti a 15 euro. Il prefetto Carapezza sta pensando, inoltre, a una refrigerazione naturale del teatro sfruttando le falde sotterranee che veicolano l’aria, e si è mostrato molto ottimista per il Decreto cultura, varato da poco, che fa scaricare a gli sponsor del teatro il 65% delle somme impegnate. E senza dubbio una delle ragioni della speranza è l’avere recuperato i soldi della Comunità europea per il quinquennio 2015-2020.

Per la stagione 2015 sono già stati firmati i contratti e si apre con un’opera di Henze, “Gisela”, poi un dittico con ” Le toreador” di Adam insieme a “Cavalleria rusticana” di Mascagni, rimontata da Francesco Zito secondo i bozzetti di Renato Guttuso per un allestimento del 1974. A seguire “Un ballo in maschera”, “La Bohéme”, “Il flauto magico”, e la tanto sospirata ripresa del Ring di Wagner con “Siegfried”. In programma anche tre spettacoli di danza: “Coppelia”, “Orphée et Euryduce”, e la Martha Graham Dance Company che lavorerà d’intesa con il Corpo di ballo del teatro. La prima fase della campagna abbonamenti si apre il 14 giugno.

Leggi anche:
Jennifer Lopez e Maluma insieme nei singoli "Pa Ti" e "Lonely"
Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it



Commenti