Brutta Italia, ma non s’arresta la corsa degli azzurri per i playoff

Brutta Italia, ma non s’arresta la corsa degli azzurri per i playoff
L'attaccante della Nazionale, Ciro Immobile
7 ottobre 2017

Missione quasi compiuta, con fatica. L’Italia di Ventura non va oltre l’1-1 contro la Macedonia allo stadio Grande Torino. La qualificazione ai play-off per andare ai mondiali di Russia 2018 non è ancora matematica: perdendo in Albania lunedì potrebbe diventare la peggiore delle migliori seconde e non andare agli spareggi. Gara senza troppe emozioni, decisa al 40’ del primo tempo da una zampata di Chiellini, che ha finalizzato una grande azione in velocità partita da Insigne e proseguita da Immobile sulla sinistra. Nel secondo tempo i ritmi calano ulteriormente, e la porta di Buffon non corre pericoli fino al 32’, quando Trajkovski, entrato da un quarto d’ora, insacca su assist di Goran Pandev. Il forcing finale dell’Italia non produce risultati, e gli azzurri escono tra i fischi. Lunedì l’ultima sfida del girone, contro l’Albania di Panucci, ma il risultato non cambierà: la Spagna (che stasera ha battuto senza problemi gli albanesi) è abbondantemente prima, saranno necessari i play-off agli azzurri per staccare il pass per la Russia.

Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it

Leggi anche:
Inter travolgente: 6 gol al Bologna, doppietta Dzeko


Commenti