Centrodestra, per Roma Bertolaso o Todini. A Milano spunta Baresi

Centrodestra, per Roma Bertolaso o Todini. A Milano spunta Baresi
L'ex capo della Protezione civile, Guido Bertolaso
20 ottobre 2020

Ci sarebbe Guido Bertolaso in pole position come candidato del centrodestra per la corsa a sindaco di Roma. E’ quanto si apprende al termine del vertice Salvini-Meloni-Tajani. In lizza per la capitale, tuttavia, ci sarebbe anche Luisa Todini. Per Milano, invece, sarebbe spuntata l’idea di affidarsi a un campione del grande Milan di Sacchi: Franco Baresi. Sul nome di Guido Bertolaso il centrodestra aveva trovato una convergenza già cinque anni fa. Alla fine, tuttavia, quella candidatura era stata messa in dubbio da Salvini e Meloni, tanto che quest’ultima decise di correre in prima persona. A quel punto Bertolaso si ritirò e Silvio Berlusconi decise di appoggiare Alfio Marchini.

Per Torino, invece, il nome attualmente più gettonato è quello dell’imprenditore Paolo Damilano, che già nei giorni scorsi aveva incontrato Matteo Salvini. Dunque tutte personalità esterne ai partiti. La scelta su questo punto sembra chiara, tanto che i nomi avanzati da Fdi per Roma e Torino (rispettivamente Fabio Rampelli e Montaruli) sarebbero stati scartati proprio per questo motivo. Per Bologna, invece, durante il vertice del centrodestra sarebbe stato espresso apprezzamento e interesse per l’operazione “Bologna Civica” lanciata da Giancarlo Tonelli, attuale direttore dell’Ascom felsinea.

Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it

Leggi anche:
Doppia fiducia su riforma giustizia, oggi il voto finale. M5s, 13 assenti alla Camera


Commenti