Dl fisco, in condono rispunta lo scudo fiscale

Dl fisco, in condono rispunta lo scudo fiscale
Angelo Buscema, presidente della Corte dei Conti
31 ottobre 2018

Nel decreto fiscale “la formulazione” dell’articolo 9 sulla dichiarazione integrativa speciale “fa ritenere non punibili, nei limiti dell’integrazione degli imponibili concretamente effettuata e in assenza di ulteriori profili di responsabilità penale, gli eventuali reati commessi riconducibili” alla dichiarazione fraudolenta con fatture inesistenti, false o artifici contabili. A dirlo Angelo Buscema, presidente della Corte dei conti, durante l’audizione in commissione Finanze sul dl Fiscale (collegato alla manovra).

Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it

Leggi anche:
Successo sui mercati per prima emissione di debito Ue per "Sure"


Commenti