Ex Ilva, da Fiom Cgil esposto a Procura Genova su cig per Covid

Ex Ilva, da Fiom Cgil esposto a Procura Genova su cig per Covid
19 maggio 2020

Il segretario della Fiom Cgil di Genova, Bruno Manganaro, ha consegnato oggi alla Procura del capoluogo ligure un esposto sul presunto utilizzo illegittimo della cassa integrazione per il Covid-19 da parte di Arcelor Mittal. “Arcelor Mittal ricorre alla cassa integrazione – ha dichiarato ad Askanews il segretario genovese della Fiom – anche se il lavoro c’è. La pandemia non c’entra niente. L’azienda infatti – ha ricordato Manganaro – aveva chiesto per ben due volte di riprendere il lavoro perché le commesse ci sono”. “Abbiamo la documentazione – conclude il segretario della Fiom Cgil di Genova – che prova che il lavoro ci sarebbe fino a giugno, forse anche a luglio, ma Arcelor Mittal preferisce utilizzare soldi pubblici in modo improprio”.

Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it



Commenti