Fonti Pd, voto M5s su Rousseau grave sgarbo istituzionale

Fonti Pd, voto M5s su Rousseau grave sgarbo istituzionale
28 agosto 2019

Rischia di saltare definitivamente la trattativa tra Pd e M5s per la formazione del governo. La nuova richiesta di Luigi Di Maio di tenere per se’ la vice presidenza del Consiglio e’ arrivata come un fulmine a ciel ormai rasserenato, dopo che la strada verso l’intesa sembrava essersi messa in discesa. Il sospetto dello stato maggiore dem e’ che Di Maio stia prendendo tempo per tenere ancora aperto il forno con la Lega. C’e’ poi il particolare del post sul blog delle stelle in cui si esolicita l’intenzione di sottoporre il progetto di governo alla base solo dopo che Giuseppe Conte abbia eventualmente ricevuto l’incarico dal Capo dello Stato. Uno sgarbo istituzionale senza precedneti, per i dem.

IL POST SUL BLOG

“Il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella – si legge sul Blog del M5s- domani (oggi, ndr) completera’ il secondo giro delle consultazioni e ascoltera’ le valutazioni dei gruppi parlamentari delle varie forze politiche. Il MoVimento 5 Stelle ha messo sul piatto dieci punti per l’Italia come base per qualsiasi discussione. Il confronto tra le forze politiche su questa base sara’ portato avanti dal presidente del Consiglio che eventualmente domani potrebbe essere incaricato dal Presidente Mattarella. Alla fine di questo percorso ci sara’ una proposta di progetto di governo che sara’ stata condivisa tra le forze politiche che intendono entrare in maggioranza”. “Prima che venga sottoposta al Presidente della Repubblica, questa proposta sara’ votata online su Rousseau dagli iscritti del MoVimento 5 Stelle. Solo se il voto sara’ positivo la proposta di progetto di governo sara’ supportata dal MoVimento 5 Stelle. Il voto dovrebbe avvenire entro la prossima settimana. Gli iscritti al MoVimento 5 Stelle – conclude – hanno e avranno sempre l’ultima parola”. Il testo e’ stato postato anche da Luigi Di Maio sulla sua pagina Facebook.

Leggi anche:
Il Conte 2 approva Dl agosto ma "salvo intese". Per le norme quindi si vedrà
Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it



Commenti