Grey’s Anatomy, 17esima stagione con il Covid. Meredith malata?

23 novembre 2020

Torna “Grey s Anatomy” con l’attesissima 17esima stagione (dal 24 novembre alle 21 su FOX, Sky 112) con un doppio episodio che, con un salto temporale, proietterà i medici del Grey Sloan Memorial Hospital nel pieno dell’emergenza sanitaria con la pandemia di Covid-19 che ha sconvolto anche le vite dei chirurghi dell’ospedale. La premiere della stagione 17, definita da Ellen Pompeo come “una delle nostre migliori stagioni”, riprende un mese dopo l’inizio della pandemia, quando Meredith, Bailey e il resto dei medici si trovano in prima linea in un mondo completamente diverso; dal promo si vede proprio Meredith a letto malata, forse colpita dal virus, che in sogno rivede il suo grande amore Derek.

La stagione tratterà quindi anche l’emergenza Covid-19 oltre alle vicende personali dei medici che con le loro storie avranno il compito di alleggerire una trama resa drammatica dalla volontà di omaggiare gli eroi della lotta al coronavirus. Le storyline principali seguiranno DeLuca (Giacomo Gianniotti) con il suo problema di salute mentale, i triangoli amorosi Meredith (Ellen Pompeo)-DeLuca-Hayes (Richard Flood) e Tom (Gregory Andrew Germann)-Teddy (Kim Raver)-Owen (Kevin McKidd), la fresca e coinvolgente storia tra Amelia (Caterina Scorsone) e Link (Chris Carmack) con il loro bambino e Jo (Camilla Luddington), che dovrà affrontare un futuro aperto alle novità dopo l’addio di Alex. Nel cast un nuovo ingresso: l’attrice Mackenzie Marsh (Charmed, Will & Grace) interpreterà Val Ashton, una donna sola ma intelligente, con un buon senso dell’umorismo e che lavora nel settore dell’editoria.

Leggi anche:
Editing genetico, dal S. Raffaele possibile applicazione clinica
Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it



Commenti