Ibrahimovic torna al Milan: “Cambieremo corso stagione”

28 dicembre 2019

Zlatan Ibrahimovic di nuovo con la casacca rossonera: Il Milan comunica di aver concluso un accordo per il diritto alle prestazioni sportive del calciatore svedese. L’accordo con il club rossonero va fino al termine di questa stagione, con l’opzione di estenderlo per la stagione successiva. Nato a Malmo (Svezia) il 3 ottobre 1981, Ibra fa ritorno al Milan dopo aver scritto pagine importanti nella storia rossonera, collezionando, nelle stagioni 2010/11 e 2011/12, 85 presenze e 56 reti e contribuendo nel 2011 in maniera decisiva alla conquista del diciottesimo Scudetto e della Supercoppa Italiana. La straordinaria carriera di Zlatan, iniziata con la maglia del Malmo Fotbollforening, e’ stata scandita, oltre che dal Milan, da AFC Ajax, Juventus, Inter, Barcellona, Paris Saint-Germain, Manchester United e Los Angeles Galaxy, per un totale di 788 partite e 473 gol.

Tra gli innumerevoli riconoscimenti individuali, Ibrahimovic ha vinto 5 titoli di capocannoniere (2 in Italia) e 11 edizioni del Guldbollen, il premio assegnato al miglior calciatore svedese. In Serie A e’ stato eletto per 3 volte miglior giocatore assoluto e 5 volte miglior giocatore straniero. “Sto tornando in un club che rispetto enormemente e in una citta’ che amo – ha dichiarato Ibrahimovic – Lottero’ con i miei compagni di squadra per cambiare il corso di questa stagione e faro’ di tutto per centrare i nostri obiettivi”. Ibrahimovic sara’ a Milano giovedi’ 2 gennaio per sostenere i test medici necessari alla regolare formalizzazione dell’accordo, per poi unirsi ai nuovi compagni di squadra per i primi allenamenti. Una volta ufficializzato il contratto, verra’ organizzata la conferenza stampa di presentazione, con diretta televisiva sul Club Channel “Milan TV” e sulla App Ufficiale AC Milan.

Leggi anche:
Nuovi raid dopo una domenica di sangue, bombe su tunnel Hamas a Gaza
Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it



Commenti