Infinita Tania Cagnotto, oro da un metro e argento sincro da tre

Infinita Tania Cagnotto, oro da un metro e argento sincro da tre
12 maggio 2016

Infinita Tania Cagnotto che sulla pedana dei tuffi dell’Aquatics Centre di Londra di aggiorna ulteriormente lo score internazionale (37 medaglie) ed europeo (27 medaglie, di cui 18 d’oro, 5 d’argento e 4 di bronzo). Doppietta per la tuffatrice bolzanina. In una indimenticabile serata, a poche ore di distanza l’una dall’altra, ha vinto prima l’oro nel trampolino da un metro settimo alloro nella specialità (quarto consecutivo), undicesimo individuale e diciottesimo totale, poi l’argento nel sincro misto da tre metri con Maicol Verzotto. All’escalation della bolzanina da un metro si aggrappa Elena Bertocchi, ventiduenne milanese di Esercito e Canottieri Milano che finora aveva raccolto come miglior piazzamento un quarto posto lo scorso anno a Rostock ai campionati europei di specialità, che con una gara regolare conquista uno splendido argento a 2.85 punti di distanza dal suo idolo. “Ci tenevo a cancellare il brutto ricordo delle olimpiadi e di averene uno positivo in questa piscina – commenta Tania, alla sua trentasettesima medaglia internazionale – Ho fatto un erroraccio nel terzo tuffo e allora ho pensato che questa piscina fosse dannata. Poi mi sono ripresa e ho pensato di voltare pagina e rendere emozionante la mia storia anche qui. Gli ultimi tre tuffi mi incoraggiano per il proseguio, perchè non ho allenato molto il metro. Alla vigilia sentivo molto la pressione del dover vincere a tutti i costi. Tante volte combino dei macelli in questa situazione. Per fortuna ho mantenuto il mio equilibrio e la gestione dei momenti difficili”.

Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Leggi anche:
Verstappen: "Potremmo vincere qualche GP, per il mondiale è dura"

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it



Commenti