Italia-Irlanda del Nord 2-0, risolvono Berardi e Immobile

Italia-Irlanda del Nord 2-0, risolvono Berardi e Immobile
26 marzo 2021

Parte bene l’Italia nella prima partita del gruppo C delle qualificazioni europee al Mondiale del 2022. A Parma gli azzurri di Roberto Mancini hanno superato l’Irlanda del Nord 2-0 grazie alle reti di Berardi e Immobile. L’Italia tornerà in campo domenica sera quando a Sofia affronterà la Bulgaria. Per Mancini è il 23° risultato utile di fila. L`Italia scende in campo con il lutto al braccio e un minuto di raccoglimento in memoria di cinque Azzurri scomparsi negli ultimi mesi, Pietro Anastasi, Mauro Bellugi, Mario Corso, Pierino Prati e Paolo Rossi, precede l`inizio dell`incontro. Sul maxischermo un video proietta le immagini dei cinque calciatori – con la scritta “Azzurri per sempre” – che hanno fatto la storia della Nazionale, mentre lo speaker ricorda anche il giovane Daniel Guerini, che ha vestito la maglia dell`Under 15 e dell`Under 16, scomparso ieri in un incidente stradale.

Senza dubbi alla vigilia, Mancini sceglie l`undici da mandare in campo: Donnarumma in porta, in difesa Florenzi, Bonucci (alla partita numero 100 in azzurro), Chiellini ed Emerson, a centrocampo Pellegrini, Locatelli, Verratti, in attacco il tridente Berardi, Immobile, Insigne. Sull`altro fronte, schierata con una difesa a cinque, l`Irlanda del Nord non nasconde le sue intenzioni, puntando sulla forza fisica e sulla chiusura degli spazi. Ma non basta contro un`Italia in serata di grazia. All`11` prima limpida occasione sui piedi di Immobile che controlla bene, ma schiaccia male il pallone consentendo a controlla bene, ma schiaccia male il pallone consentendo a Peacock-Farrell di intervenire senza problemi.

Al 14`, però, non sbaglia Domenico Berardi che dal fondo spedisce in rete di sinistro, un gran gol che porta in vantaggio gli Azzurri. Per l`attaccante è la terza rete nelle ultime tre gare in Nazionale, dopo quelle realizzate a novembre con Polonia e Bosnia. Padrona della manovra, l`Italia non concede repliche ai nord irlandesi, muovendosi con grande destrezza nello stretto e sfruttando le ripartenze. Al 16` si salva Peacock-Farrell su Immobile, mentre al 19` Emerson di testa spedisce fuori. E ancora al 23` un colpo di tacco di Immobile smarca Insigne, ma il destro a giro dell`Azzurro è troppo centrale. Al 38` arriva il raddoppio su ripartenza: il lancio in verticale è di Insigne, il sinistro vincente sul primo palo di Ciro Immobile, che torna al gol dopo l`ultima doppietta realizzata a novembre 2019 contro l`Armenia.

Leggi anche:
Spielberg fa rivivere "West Side Story". Dal 23 dicembre

Nella ripresa è ancora l`attaccante della Lazio a rendersi pericoloso al 6` con un colpo di testa che finisce fuori. Ma all`11` è l`Italia a salvarsi, grazie a una doppia parata di Donnarumma su Megennis e Whyte. Al 18` Mancini effettua il primo cambio, sostituendo Pellegrini con Barella. E al 24` Insigne ci riprova con un destro a giro che non trova la porta. In questa fase della gara calano i ritmi, e il ct ne approfitta per mandare in campo Spinazzola e Chiesaal posto di Emerson e Berardi. Meno incisivo questo secondo tempo da parte degli Azzurri, che sembrano aver perso la carica iniziale. Nel finale c`è spazio anche per Grifo e Pessina, ma soprattutto per un`occasione sciupata dall`Irlanda del Nord e una dall`Italia con Spinazzola vicinissimo al 3-0.

Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it



Commenti