Kim Jong Un a Singapore, ma è un imitatore: “Donald ti aspetto”

28 maggio 2018

Kim Jong Un a Singapore tra lo stupore dei turisti e dei passanti che si sono scattati selfie e foto con lui. In realtà si è trattato di un sosia-imitatore del leader nordcoreano che si fa chiamare solo Howard X, e ha deciso di recarsi nel luogo che dovrebbe ospitare lo storico vertice tra Donald Trump e Kim il prossimo 12 giugno. Non è la prima volta che Howard si mostra in pubblico e viene scambiato per il leader della Corea Nord ufficiale, si era già visto a febbraio durante le Olimpiadi invernali in Corea del Sud. Serio e nella parte ha voluto lanciare un messaggio al presidente americano: “Voglio solo dimostrare che io, Kim, mantengo la parola. Lo aspetterò qui (Trump), è meglio che si presenti. Se non verrà saranno guai. Quindi Donald io sono qui, non darmi buca. Hai ancora un paio di settimane, non accetto scuse”.

Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it

Leggi anche:
Paraguay, le voci ignorate delle sopravvisute agli stupri


Commenti