“La grande bellezza” di Sorrentino, Italia trionfa all’86esima edizione

3 marzo 2014

L’Italia trionfa all’86esima notte degli Oscar. “La grande bellezza” di Paolo Sorrentino conquista la statuetta per miglior film straniero e riporta il premio in Italia 15 anni dopo “La vita è bella” di Roberto Benigni. Sul palco il regista, con accanto il protagonista, Toni Servillo, ha ringraziato le sue fonti di ispirazione: Federico Fellini, i Talking Heads, Martin Scorsese e Diego Armando Maradona.

L’Oscar per miglior film quest’anno se lo aggiudica “12 anni schiavo” di Steve McQueen, che porta a casa anche la statuetta per miglior sceneggiatura non originale e migliore attrice non protagonista, Lupita Nyong’o: battuta la favorita Jennifer Lawrence per “American Hustle”, pellicola rimasta a secco. L’Oscar per la migliore regia va a Alfonso Cuaron per “Gravity”: il thriller ambientato nello spazio con George Clooney e Sandra Bullock fa incetta anche di premi tecnici, miglior montaggio, montaggio sonoro, effetti speciali, fotografia, colonna sonora.

La miglior attrice protagonista è Cate Blanchett per “Blue Jasmine”, tra gli attori trionfano come protagonista Matthey McConaughey, malato terminale di Aids in “Dallas Buyers Club”, e come non protagonista il suo collega e amico nel film Jared Leto. Leonardo Di Caprio, tra i favoriti con “The wolf of Wall Street” resta a mani vuote. (TMNews)

 

 

 

 

 

Segui ilfogliettone.it su facebook
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Leggi anche:
Elton John e Britney Spears insieme per una nuova canzone
Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it


Commenti