La moglie di Dell’Utri: è entrato in carcere già malato

La moglie di Dell’Utri: è entrato in carcere già malato
L'ex senatore di Fi, Marcello Dell'Utri
13 dicembre 2017

Marcello Dell’Utri “è entrato in carcere già malato, con patologie pregresse molto forti ed è stato operato tre volte. Questo è stato messo in dubbio dal tribunale di sorveglianza, come se recitasse una commedia”. Lo ha detto la moglie, Miranda Ratti, intervenendo a una conferenza stampa organizzata dai Radicali sulla salvaguardia della salute dei detenuti vittime di abbandono sanitario. Dell’Utri è recluso a Rebibbia e deve scontare sette anni per concorso esterno in associazione mafiosa: a luglio gli è stato diagnosticato un tumore ma “ad oggi non è stato fatto nulla”, ha detto la moglie. “Il tribunale di Sorveglianza di Roma, a una persona nelle stesse condizioni di mio marito ha concesso di sottoporsi per 5 mesi a una radioterapia in una struttura esterna. A mio marito, invece, si dice che questa cura si può fare in carcere”. Lo stato delle cose quindi è che Dell’Utri viene attualmente “curato nell’infermeria del carcere, il cui responsabile ha già detto per ben due volte di non poterlo curare”.

Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it

Leggi anche:
Covid-19, in Israele da domenica terza dose di vaccino a over 60


Commenti