Chi lotta ancora per Champions e chi per evitare serie B

Chi lotta ancora per Champions e chi per evitare serie B
25 maggio 2019

Giornata cruciale, domani per la serie A. Se lo scudetto e due retrocessioni su 3 sono gia’ decise, l’ultima giornata vede invece molte squadre in lotta per un posto Champions e per non precipitare in serie B. Le quattro squadre che lottano per i due posti nella Champions sono Atalanta, Inter, Milan e Roma mentre nella parti basse della classifica della Serie A si trovano Genoa, Empoli e Fiorentina. La giornata vede dunque molti scontri incrociati ma anche diretti come quello tra i viola e i liguri.

In campo Atalanta-Sassuolo, Fiorentina-Genoa, Inter-Empoli, Roma-Parma e Spal-Milan. Nello sprint Champions, sulla carta, la favorita e’ l’Atalanta con 66 punti, seguita da Inter, che ha sempre 66 punti ma indietro in virtu’ degli scontri diretti che premiano i bergamaschi, dal Milan con 65 punti e dalla Roma con 63. L’Atalanta, che gioca in casa, approda in Champions se vince contro il Sassuolo. In caso di un pareggio, la squadra deve sperare di non essere superata contemporaneamente da Inter o Milan. Se perde, passa in Champions solo se Milan e Inter non vincono.

L’Inter, che gioca allo stadio di San Siro contro l’Empoli, rischia tutto. I nerazzurri devono vincere e arrivare a 69 punti per avere la certezza del quarto posto. Nel caso di un pareggio, quindi di un totale di 67 punti, puo’ restare sopra al Milan se i rossoneri non vincono contro la Spal. Il destino del Milan dipende anche dal risultato che le altre squadre riusciranno a ottenere in campo. Il club rossonero finirebbe tra le prime quattro se vince contro Spal e se una tra Atalanta e Inter perde. Finisce nella rosa delle prime quattro in caso di un pareggio e Inter fa punti e Atalanta perde.

Leggi anche:
Trionfo Quadarella nei 25 m, Caramignoli terza. Pellegrini in finale dei 100

E ancora si classifica tra le prime quattro se pareggia e Inter e Atalanta perdono e invece la Roma vince. La societa’ giallorossa, che gioca in casa contro il Parma, conquista il suo obiettivo stagionale se vince e perdono tutte le squadre che la precedono in classifica; se vince con almeno cinque gol di scarto, l’Inter perde 1-0 e il Milan non vince. Nel caso remoto di un arrivo tutte insieme a quota 66 punti, la classifica premierebbe Inter e Atalanta penalizzando il Milan. Quanto invece alla lotta per non retrocede, l’Empoli, che scende in campo contro Inter, si salva se vince, pareggia o se il Genoa perde. A loro volta i Grifoni non retrocedono se vincono contro la Fiorentina, se pareggiano o se l’Empoli perde contro L’Inter.

Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it



Commenti