Morto Giulietto Chiesa, una vita tra giornalismo e politica

Morto Giulietto Chiesa, una vita tra giornalismo e politica
Giulietto Chiesa
26 aprile 2020

È morto Giulietto Chiesa, ex dirigente del Pci, ex europarlamentare e giornalista. Avrebbe compiuto 80 anni il prossimo settembre. Chiesa è stato corrispondente da Mosca per l’Unità e la Stampa, oltre che per il Tg1, Tg3, e Tg5 raccontando la fine dell’Unione Sovietica. Una tematica ripresa in diversi saggi, analizzando il passaggio dall’Urss comunista alla Russia moderna, con la leadership di Putin. Nel 1980, Chiesa entra a “L’Unità”, la quale lo manda a Mosca per le Olimpiadi 1980 al posto del corrispondente Carlo Benedetti. E proprio a Mosca, il giornalista si stabilisce con la compagna.

Impara la lingua russa e, grazie alle competenze politiche maturate nel partito diventa uno dei più stimati “cremlinologi” degli anni della glasnost’ e perestrojka di Michail Gorbačëv, stringendo rapporti con dissidenti riabilitati come Roj Medvedev e Lev Karpinskij. Alla fine del decennio Chiesa scrive per “La Stampa”. Ma sono diverse le testate con cui in questi anni, Chiesa ha collaborato. Da ‘Galatea’, ‘Megachip, MicroMega’, a ‘Il manifesto’, ‘Latinoamerica’. In Russia ha tenuto per diversi anni una rubrica fissa sul settimanale Kompanija (foglio edito dai circoli degli imprenditori). Giulietto Chiesa ha avuto anche una parentesi politica. Nel 2003 aderisce, da indipendente, all’alleanza politica fra Antonio Di Pietro e Achille Occhetto ed è candidato alle Elezioni europee del 2004 (Italia) per la lista “Di Pietro – Occhetto, società civile”.

Chiesa raccoglie oltre 14.000 preferenze nella circoscrizione Nord Ovest, quasi ottomila nel Nord Est e 11.988 al Centro. Viene eletto al Parlamento europeo per la circoscrizione Nord-Ovest in sostituzione di Occhetto, che opta per mantenere il seggio al Senato. In seno al Parlamento europeo, tra l’altro, è stato nominato, dal 2005 al 2007, vicepresidente della Commissione per il commercio internazionale, membro della Commissione per la cultura e l’istruzione e della Sottocommissione per la sicurezza e la difesa. Infine, Chiesa è autore di diversi libri. Ricordiamo: “Obiettivo Teheran. Il blitz di Carter e i suoi retroscena”; “L’Urss che cambia”, con Roy Medvedev”; “La rivoluzione di Gorbačev. Cronaca della perestrojka”, ancora con Roy Medvedev; “Transizione alla democrazia. La nascita delle forze politiche in Urss” e “Cronaca del golpe rosso”. Tra le pubblicazioni più recenti: “È arrivata la bufera”.

Leggi anche:
Covid, doppio tampone negativo per rientro a scuola
Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it



Commenti