Otto milioni in vacanza per ‘ponte’

Otto milioni in vacanza per ‘ponte’
1 giugno 2017

Saranno circa 7,77 milioni, l’8,8% in piu’ del 2016 (7,15 milioni), gli italiani che approfitteranno del ‘ponte’ del 2 giugno per concedersi una vacanza, dormendo almeno una notte fuori casa. Lo riferisce la Federalberghi, secondo cui il 93,3% rimarra’ in Italia (+10,5% rispetto al 2016), mentre quasi il 6% andra’ all’estero (con un calo del 15,5% rispetto al 2016). “Sono dati incoraggianti – commenta il presidente di Federalberghi, Bernabo’ Bocca – E’ importante dare rilevanza a questo risultato perche’ esso rappresenta la buona premessa rispetto all’apertura della prossima stagione: il 2 giugno in qualche modo da’ il via con un trend positivo alle previsioni dell’estate 2017”. La preferenza accordata all’Italia fa pensare che “si stia riconquistando una rinnovata passione per le bellezze del proprio paese”. Secondo l’indagine effettuata dall’Istituto ACS Marketing Solutions, la spesa media pro-capite, comprensiva di viaggio, alloggio, ristorazione e divertimenti, si attestera’ sui 267 euro (rispetto ai 290 euro del 2016) di cui 248 euro (256 nel 2016) per chi rimarra’ in Italia e 653 euro (693 nel 2016) per chi andra’ oltre confine. Cio’ determinera’ un giro d’affari turistico di circa 2,1 miliardi di euro (+0,2% rispetto al 2016) e la permanenza media si attestera’ sulle 2,7 notti (3,2 notti nel 2016, quando pero’ il 2 giugno cadeva di giovedi’). Tra le varie tipologia di vacanza, il 53,9% scegliera’ il mare, il 18,0% preferira’ le citta’ d’arte maggiori e minori, il 10,7% andra’ in localita’ di montagna. Un 4,2% ne approfittera’ per una pausa in una localita’ lacuale ed un 2,2% prediligera’ una localita’ termale e del benessere. Per chi andra’ all’estero le grandi capitali europee faranno da polo attrattore con oltre il 73,6%.

Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it



Commenti