Paltrinieri: “Dopo Tokyo potrei provare nuoto di fondo”

Paltrinieri: “Dopo Tokyo potrei provare nuoto di fondo”
30 settembre 2017

“Non lascerò la piscina per altri tre anni, almeno fino alle prossime Olimpiadi. Ma il mare mi è sempre piaciuto e vorrei provare qualcosa di nuovo e in questo momento penso di poter spaziare un po’ e provare anche le gare in acque libere”. Gregorio Paltrinieri, ospite di “Extratime” su Radio1, ha parlato del suo futuro, che dopo le prossime Olimpiadi potrebbe essere anche nelle acque libere e non più in piscina: “Nelle prossime settimane partirò per l’Australia e staro lì per un periodo, per imparare altro e cercare di capire cose nuove sulla tecnica di nuotata”. Poi parla della pressione, durante le ultime Olimpiadi di Rio: “Prima ho sentito tanta pressione e tanto peso addosso, come se l’unico risultato possibile per me fosse la medaglia d’oro e tutto il resto fosse solo una delusione. Pressione per quello che pretendevo da me stesso, perché erano tre anni che vincevo i 1500, ma anche per quello che la gente si aspettava da me”.

Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it

Leggi anche:
Il Palermo perde una grande occasione, 0-0 col Catanzaro


Commenti