Pressione sempre sotto controllo, ecco cosa fare

5 giugno 2014

La pressione alta è un fattore da tenere perennemente sotto controllo per prevenire diverse problematiche gravi come infarti, ictus, aneurismi e insufficienza renale. La pressione si misura in millimetri di mercurio (mmHg) ed è data da due numeri: il primo è la pressione sistolica, detta anche massima, il secondo è la pressione diastolica detta anche minima. I valori normali della pressione arteriosa sono 140/90 mmHg. Quando ci ritroviamo davanti a valori maggiori del valore normale vuol dire che si ha la pressione alta e ciò vuol dire ipertensione. L’ipertensione è causata da una contrazione delle arterie che si oppongono al passaggio del flusso del sangue e di conseguenza così il cuore si affatica perché deve aumentare lo sforzo per pompare e a lungo andare questa condizione può provocare dei danni. Le cause dell’ipertensione sono principalmente legate ad uno stile di vita sedentario, ad ansia e stress e anche a problemi ormonali, problemi legati alla tiroide o ai reni, uso di droghe, medicinali, abuso di alcolici, fumo. I fattori influenti sono l’ereditarietà, la costituzione fisica, un’alimentazione scorretta e un eccessivo consumo di caffè. Alcune volte si può causare dopo eccessivi sforzi o forti emozioni ma in tal caso sarà solo una questione momentanea.

Pressione alta: cosa mangiare per abbassarla? Per abbassare la pressione arteriosa ci si può aiutare mangiando determinate cose che facilitano l’abbassamento di essa come per esempio l’aglio che è in grado di garantire un’azione ipotensiva in quanto ha la capacità di favorire la vasodilatazione. Uno dei suoi principali principi attivi è l’allicina, essa contrasta l’aggregazione piastrinica e ciò vuol dire che va a contrastare la formazione di aggregati di piastrine nel circolo sanguigno. Sia l’aglio crudo che l’aglio cotto possono donare benefici ma l’aglio crudo è più potente ed agisce più rapidamente. Oltre all’aglio anche la frutta e la verdura hanno effetti benefici sulla pressione sanguigna. La frutta è ricca di potassio e vitamina C e presenta un basso contenuto di sodio e ciò favorisce l’abbassamento della pressione. Per facilitare l’abbassamento della pressione preferire alimenti ricchi di potassio e di calcio, come per esempio banane, angurie, pomodori, arance, spinaci, ricotta, verdure a foglia e patate. E cosa molto importante non abbondare e non esagerare con il sale in quanto esso aumenta e facilita l’innalzamento della pressione.

Pressione alta: cosa fare per abbassarla? Per abbassare la pressione ecco alcuni piccoli e semplici consigli: una camminata veloce, trenta minuti al giorno per cominciare, sarà benefica per il vostro organismo, abbasserà la pressione e in più sarà benefica anche a livello mentale. Da alcuni studi dell’università di Firenze è venuto fuori che trenta minuti di relax ascoltando buona musica facilita l’abbassamento della pressione, quindi fermarsi per ascoltare un po’ di musica fa bene all’organismo e allora perchè non farlo?

Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it



Commenti