Segre, Chiti (Pd): scelta Mattarella giusta e nobile

19 gennaio 2018

“La nomina a senatrice a vita di Liliana Segre, sopravvissuta all’inferno di Auschwitz-Birkenau, dove venne deportata nel 1944, è una scelta giusta e nobile del presidente Mattarella, nonché un segnale forte: la memoria della Shoah è un fondamento della nostra Repubblica, una base su cui poggia la nostra convivenza civile”. Lo afferma in una dichiarazione il senatore del Pd Vannino Chiti. “A nessuno – aggiunge – è consentito alcun revisionismo che provi a offuscare il ricordo di violenze disumane e di disegni politici spaventosi. A nessuno può essere permessa la ricostruzione di formazioni e proposte di stampo fascista. Sta a tutti noi tenere vivi e forti i valori della democrazia, della tolleranza, del pluralismo, della libertà. A Liliana Segre i miei auguri per il nuovo impegno e un grazie per la sua testimonianza preziosa e formativa”.

Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it

Leggi anche:
Sardine in piazza contro Salvini a Maranello a 2 mesi da esordio


Commenti