Sono circa il 30% i posti occupati in ospedale da pazienti Covid-19

Sono circa il 30% i posti occupati in ospedale da pazienti Covid-19
17 gennaio 2022

Scendono nettamente i tamponi effettuati (circa un terzo rispetto al solito) di conseguenza calano i contagi da Covid-19 nelle ultime 24 ore. Tornano invece a salire i morti, 287, di cui 81 in Lombardia, e sono in aumento i ricoveri sia nei reparti ordinari sia in terapia intensiva. Secondo i dati del monitoraggio Agenas sulla situazione della pandemia, sale al 29% in Italia la percentuale di posti nei reparti di area medica degli ospedali occupati da pazienti Covid, con picchi molto più alti in singole regioni: è il caso della Valle d’Aosta che arriva al 69%, con il 24% di occupazione in terapia intensiva. E così a rischio zona arancione oltre alla Valle d’Aosta anche Piemonte, Abruzzo e Sicilia.

 

Secondo il bollettino odierno del ministero della Salute sull’emergenza coronavirus, sono 83.403 i nuovi casi di Covid-19 (ieri 149.512) e 287 i decessi (ieri 248) registrati in Italia nelle ultime 24 ore. Dall’inizio dell’epidemia le persone che hanno contratto il virus Sars-CoV-2 sono 8.790.302, mentre da febbraio 2020 il totale dei decessi è pari a 141.391. Sono in tutto 6.016.954 le persone guarite o dimesse e 79.207 quelle diventate negative nelle ultime 24 ore (ieri 120.609). Il totale delle persone attualmente positive è pari a 2.555.278, +6.421 rispetto a ieri (+78.010 il giorno prima).

Compresi quelli molecolari e gli antigenici, i tamponi totali processati oggi sono stati 541.298, mentre il tasso di positività, ieri pari al 16,1%, oggi scende al 15,4%. In aumento il numero dei ricoverati nelle aree ospedaliere. I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 1.717, 26 in più nel saldo tra entrate e uscite (ieri +14). Sono 128 gli ingressi giornalieri. Sono, invece, 19.228, ovvero 509 in più rispetto a ieri, i pazienti ricoverati con sintomi nei reparti ordinari. Intanto, secondo il report del governo sulle vaccinazioni anti Covid in Italia, nell’ultima settimana 10-16 gennaio sono state 4.563.748 le somministrazioni effettuate, quasi 652mila al giorno (+502.148 sulla settimana precedente 3-9 gennaio quando sono state 4.061.600): cifra record dall’inizio della campagna vaccinale a fine dicembre 2020.

Leggi anche:
Mafia, quando Falcone disse: "Cosa nostra non sbaglia un omicidio"

Segui ilfogliettone.it su facebook
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it


Commenti