Covid-19, terza dose per over 60 e fragili

Covid-19, terza dose per over 60 e fragili
8 ottobre 2021

Alla luce delle ultime deliberazioni di Ema, via libera alla terza dose (booster) di vaccino per i fragili di ogni età e per tutti gli over 60 sempre dopo almeno sei mesi dal completamento del ciclo primario di vaccinazione. Lo fa sapere il ministero della Salute che ha predisposto una circolare ad hoc. La decisione arriva mentre sono ancora 8,4 milioni gli italiani che non hanno fatto neppure il primo shot del vaccino anti-Covid (il 15,54% della popolazione vaccinabile) e restano nella fascia di età più critica quasi tre milioni di ultracinquantenni (precisamente 2.987.859) non immunizzati. 

Per chi è stato vaccinato all’estero con prodotti non riconosciuti dall’Ema, invece, secondo il direttore generale della prevenzione del ministero della Salute, Gianni Rezza, “al momento ci sono due ipotesi allo studio: fare una dose addizionale con vaccino a mRna a chi si è vaccinato in un altro Paese, ma per questo serve una autorizzazione dell’agenzia regolatoria, oppure riconoscere tout court come completi i cicli vaccinali effettuati all’estero”. Rezza ricorda che ad esempio “il vaccino Sinovac è riconosciuto dall’Oms ma non dall’Ema”. “Nei prossimi giorni verrà presa una decisione in merito”, ha detto.

Al ministero della Salute, intanto, si sta valutando di attivare delle misure restrittive verso i Paesi dell’est Europa. La situazione dei contagi in Romania e nell’Europa dell’est è preoccupante, sottolinea Rezza, “si sta assistendo a un nuovo picco di infezioni, da una parte alle basse coperture vaccinali, ma anche per una forte presenza mediatica di personaggi che mettono in dubbio l’efficacia dei vaccini, questi Paesi non sono riusciti neanche a utilizzare le scorte a disposizione”. E così “essendoci un notevole scambio fra l’Italia e quei Paesi, se l’incidenza continuasse a mantenersi cosi elevata dovremmo valutare l’opportunità di prendere delle misure”.

Leggi anche:
Green pass, da lunedì due milioni di lavoratori rischiano di rimanere a casa
Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it



Commenti