Ai César le star francesi con il nastrino bianco del #metoo

3 marzo 2018

Sul red carpet con un nastrino bianco in favore della campagna #metoo contro le molestie alle donne: così le star francesi e non solo a Parigi hanno partecipato alla serata dei César, gli Oscar del cinema d’oltralpe. Trionfatore della sera il film drammatico “120 battiti al minuto” di Robert Campillo, pellicola sulla lotta all’epidemia di AIDS. Il regista: “Ho voluto fare un film politico e un film che avesse delle emozioni. Penso a un mio compagno che è morto e a tanti che avevano la mia età e volevano fare cinema e sono morti. Per questo mi è difficile essere solo contento”. La serata ha visto anche un Cesar d’onore per la spagnola Penelope Cruz, molto emozionata, con un nastrino evidentissimo sull’abito viola. Pedro Almodovar che l’ha premiata la ha paragonata a due grandi attrici del cinema italiano degli anni Sessanta, Sophia Loren e Anna Magnani. “Non avrei mai pensato che mi dessero questo premio, è un onore immenso” ha detto. “Non ci si abitua mai. E’ sempre una sorpresa e questo premio è per la mia carriera da quando avevo sedici anni, sono molto emozionata”.

Segui ilfogliettone.it su facebook
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it
Leggi anche:
Harrison Ford nel selvaggio west con la serie "1923"


Commenti