Appello a Crocetta: non chiuda Istituto Superiore

2 agosto 2014

“Il Ministero della Giustizia e l’Ordine nazionale dei giornalisti lo hanno accreditato come ente di formazione. Oggi la Regione decide sostanzialmente di chiudere i battenti dell’Istituto superiore di Giornalismo”. Lo affermano in una nota l’Ordine dei giornalisti di Sicilia e l’Assostampa Sicilia, sottolineando che l’ente “non e’ stato inserito tra le realta’ che in Sicilia beneficiano dei fondi stanziati all’interno della Finanziaria appena approvata”. “Questo – afferma la nota – non solo conferma il disinteresse politico per un istituto che e’ attivo da 61 anni, ma disperde quel patrimonio culturale, civile e sociale che potrebbe permettere ad un gran numero di giornalisti, oggi impegnati nella sfida della formazione professionale continua, di aggiornarsi mentre svolgono la propria attivita’ nelle redazioni dei quotidiani e nel mondo della comunicazione radiotelevisiva e telematica”. L’Ordine dei giornalisti di Sicilia e l’associazione siciliana della Stampa “non intendono – continua la nota – perdere il supporto di questa realta’” e si appellano all’Assemblea regionale e al presidente della Regione Rosario Crocetta “per un serio intervento”. “Chiediamo – concludono Ordine dei giornalisti di Sicilia ed Assostampa Sicilia – che vengano presi provvedimenti per riavviare le attivita’ dell’Istituto superiore di Giornalismo. Ma chiediamo anche che l’istituto venga presieduto da un giornalista professionista, affrancandolo cosi’ da logiche di partito”.

Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Leggi anche:
Scuola, al via nuove graduatorie per le supplenze

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it



Commenti